20.5 C
Milano
27. 07. 2021 04:57

Serie A, Milan ed Inter non steccano: la vetta è ancora una questione tutta milanese

Rossoneri e nerazzurri conquistano i tre punti: continua il testa a testa per la vetta del campionato

Più letti

Il sabato di calcio si conclude con due vittorie per le milanesi: una roboante per l’Inter che schiaccia 4 a 0 il Benevento, ed una molto più sofferta per il Milan che passa di misura sul campo del Bologna.

Qui Inter.  La squadra di Conte parte forte andando in gol, anzi ringraziando l’autogol di Improta dopo soli 7 minuti. Il primo tempo è in pratica un monologo nerazzurro, ma l’Inter fa fatica a buttarla dentro nei primi 45 minuti che si chiudono sul parziale di 1 a 0.

Il Benevento però è poca cosa e nel secondo tempo si eclissa totalmente. Lautaro e Lukaku addrizzano la mira perforando il povero Montipò per ben tre volte. Doppietta del gigante belga e rete del Toro. I nerrazzurri rimangono in scia dei cugini rossoneri ancora fermamente aggrappati al primo posto.

inter-benevento

Qui Milan. Giornata più difficile per il Milan che trova un Bologna combattivo e desideroso di fare punti. Dopo pochi minuti la traversa di Theo Hernandez fa preludere ad un match in discesa. Episodio clou al 24′ quando Djks stende Leao in area. Calcio di rigore: sul dischetto si presenta Ibrahimovic che si fa ipnotizzare da Skorupski. Sulla ribattuta corta si avventa come un falco Rebic ed è uno zero.

Il Bologna si rivitalizza e cerca di trovare il pari a tutti costi. Prodigioso Donnarumma sui contropiedi di Sansone e Domingues che permette alla sua squadra di chiudere il primo tempo in vantaggio. Nel secondo tempo è un altro rigora a fare da spartiacque alla partita: Soumaro, il neo acquisto del Bologna tocca su un cross la palla con la mano. Non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Questa volta si presenta dal dischetto Kessie che non sbaglia. 2 a 0.

Gli uomini di Mihajlovic non vogliono accettare il ko ed all’81’ accorciano le distanze con l’ex Pioli. Dieci minuti per l’assalto finale che si concretizza con un colpo di testa al volo di Soriano all’angolino, ma Donnarumma con un riflesso da gatto dice ancora una volta “no”. Il Milan porta a casa i tre punti e soprattutto si tiene stretta la vetta.

 

In breve

Bollettino regionale, il tasso di positività sale al 2%: Milano, +42 positivi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 177 con la percentuale tra tamponi eseguiti (8.606 oggi) e positivi...