28.9 C
Milano
13. 08. 2022 21:06

Il Burgman 400 “olimpico” dei Van Orton trionfa sui social e va all’asta

I gemelli hanno vinto il contest battendo altri tre artisti chiamati da Suzuki

Più letti

Suzuki ha lanciato la sfida a quattro illustratori italiani per interpretare il Burgman 400, rivisto con una chiave olimpica. Gianluca Folì, Riccardo Guasco, Francesco Poroli e i gemelli Van Orton (che alla fine hanno trionfato) hanno rivisto insieme alla curatrice del progetto Lorenza Salamon e al coordinatore Ale Giorgini uno dei prodotti della casa giapponese.

Burgman 400, sui social sbancano i Van Orton

Il pubblico dei social ha decretato il successo dello schermitore disegnato dai Van Orton. Ora lo scooter Burgman 400 con la nuova livrea è stato messo all’asta su CharityStars insieme alla stampa numero 1, un pezzo unico. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Matalon a Milano.

«Siamo davvero felici che la nostra opera possa prendere vita e trasformarsi in un gesto benefico a sostegno dell’arte e degli artisti – dicono i Van Orton – Suzuki ci ha affidato il compito di rappresentare la “sicurezza”, aspetto fondamentale sulle due ruote, noi abbiamo visualizzato uno schermidore dalla posa elegante e sicura avvolto in un mix di linee e forme che intrecciandosi danno vita a diversi scenari e ambienti che richiamano il Giappone, per noi fonte di grande ispirazione».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...