12.2 C
Milano
29. 02. 2024 22:32

Bookcity Milano: via all’edizione 2023, immaginando il tempo del sogno

Tra le molteplici iniziative, saranno celebrati anche i 140 anni dalla prima edizione di Pinocchio

Più letti

Al Piccolo Teatro di via Rovello questa mattina si è svolta la presentazione della 12ª edizione di Bookcity Milano, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura in programma dal 13 al 19 novembre 2023, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BOOKCITY MILANO, costituita da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, da AIE – Associazione Italiana Editori e dal Centro per il libro e la lettura.

«Una manifestazione collettiva e diffusa», ha spiegato il presidente dell’Associazione BookCity Milano Piergaetano Marchetti, che quest’anno avrà come tema “Il tempo del sogno” e oltre agli innumerevoli spazi cittadini si allargherà ad altre due città, Cremona e Lodi, con un ricco palinsesto di incontri e presentazioni. «È una manifestazione che ruota intorno ai temi del libro e della lettura, ma che poi ci permette di raccontare la città – spiega l’assessore alla cultura del comune di Milano Tommaso Sacchi – una sorta di grande caleidoscopio di eventi, quasi eccessivo nei numeri, ma poi connaturato all’idea stessa di un festival diffuso com’è nello stile di Milano. Forse Bookcity Milano è diventata una sorte di madre dei festival diffusi prosegue l’assessore – con la capacità di coinvolgere le reti bibliotecarie, le carceri, i luoghi privati, i bookshop, le librerie e le biblioteche di quartiere, le case editrici».

BookCity Milano, inaugurazione con ospite d’onore

#BCM23 partirà con un ospite d’eccezione, molto legato al tema di quest’anno. L’ha annunciato l’assessore Sacchi: nella serata inaugurale del 15 novembre al Teatro Dal Verme, alle ore 20, ospite d’onore sarà lo scrittore turco Orhan Pamuk, premio Nobel per la letteratura nel 2006, che riceverà il Sigillo della Città dal sindaco Giuseppe Sala. Durante la serata, ad intervenire sul tema dell’anno sarà Alessandra Kustermann, prima donna primario della Clinica Mangiagalli e fondatrice del Soccorso Violenza Sessuale e Domestica, primo del suo genere in Italia. La serata, condotta dall’autrice Giovanna Zucconi, sarà anche l’occasione per rendere omaggio ad Achille Mauri, una delle anime di BookCity fin dal momento in cui è nata, scomparso all’inizio di quest’anno.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Dall’inizio alla fine

La riflessione sul tempo del sogno si concluderà domenica 19 novembre, alle 20, con una serata al Teatro Franco Parenti intitolata “I libri del sogno”: Vittorio Lingiardi accompagnerà il pubblico nella biblioteca dei sogni, un labirinto in cui perdersi, accompagnati dalla voce di Federica Fracassi, in un viaggio che spazia dalle venti oche bianche di Penelope agli incubi di Elio Aristide, tra i versi di Ovidio e Cvetaeva, alla scoperta della differenza tra i sogni di Freud e di Jung, passando per il litigio neuroscientifico tra Hobson e Solms, con uno sguardo ai diari onirici di Kafka e Schnitzler, dando spazio alle immagini di Bergman e Lynch.

La nuova Casa della Voce

Arduo elencare tutte le novità di #BCM23 (il programma completo su https://www.bookcitymilano.it/), ma fra le tante ci piace citare l’inaugurazione della Casa della Voce, il nuovo spazio che l’Area Biblioteche del Comune di Milano dedica alle forme di cittadinanza attiva che operano in città nell’ambito della lettura, negli spazi dell’ex Fornace di via Gola (Alzaia Naviglio Pavese 16): l’inaugurazione si terrà giovedì 16 novembre alle 18.00 e prevede un intervento dell’attrice Anna Nogara, che leggerà ad alta voce alcuni testi di Carlo Emilio Gadda, in occasione dei cinquant’anni dalla morte. A seguire tre giorni di letture ad alta voce.

Gli anniversari da celebrare

In occasione dei 140 anni dalla prima edizione in volume di “Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” di Carlo Collodi, BookCity ospita la lettura ad alta voce dell’opera, da parte del cantante, attore, compositore e sceneggiatore Peppe Servillo; la lettura, suddivisa in tre parti, si terrà nelle serate di venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 novembre, alle 19 al Teatro Gerolamo. In occasione dei 150 anni dalla morte di Alessandro Manzoni, la Fondazione Culturale San Fedele ospiterà diversi incontri dedicati allo scrittore, poeta, padre del romanzo italiano. A cinquant’anni dalla morte dello scrittore milanese Carlo Emilio Gadda, BookCity Milano ospiterà l’incontro “Come lavorava Gadda”, la presentazione del libro “I viaggi la morte”, con la curatrice del volume Mariarosa Bricchi e Claudio Vela, al Circolo Filologico Milanese, domenica 19 novembre alle 16.00. Nel centesimo anniversario della nascita della celebre soprano Maria Callas, la manifestazione ospiterà anche “La vera Maria Callas”, incontro con l’autrice Annarita Briganti e Isabella Fava, letture di Alessandra De Luca, domenica 19 novembre alle 16 al Teatro Franco Parenti.

Gli autori di #BCM23

Tra i tanti incontri, proiezioni, laboratori, letture si ricordano: il dialogo tra Michele Serra e Altan sulla satira; Carlo Ginzburg e Adriano Sofri, alle prese con “spie e altro”; alcune tra le più celebri scrittrici di romanzi storici degli ultimi anni, Stefania Auci, Francesca Giannone, Daniela Raimondi, Alessandra Selmi; alcuni dei maestri del noir italiano, come Gianni Biondillo, Gian Andrea Cerone, Luca Crovi e Andrea Fazioli. Lo scrittore Premio Campiello Marco Balzano, lo storico Alessandro Barbero, le scrittrici Susanna Tamaro e Viola Ardone, l’ex calciatore e allenatore Franco Baresi, il filosofo e saggista Massimo Cacciari, l’autore di thriller Donato Carrisi, la scrittrice di romanzi rosa Felicia Kingsley, lo scrittore Premio Strega Paolo Cognetti, il conduttore radiofonico, attore e scrittore Fabio Volo e molti altri. Ma anche gli illustratori e fumettisti Bruno Bozzetto, Sara Dealbera, Michael Rocchetti (Maicol&Mirco) e Zerocalcare. Molto spazio anche alle autrici e agli autori stranieri, come lo scrittore e giornalista olandese Jan Brokken; il filosofo e psicoanalista argentino, naturalizzato francese, Miguel Benasayag; l’autore americano Claude Anshin Thomas, veterano della guerra in Vietnam; Haim Baharier, psicoanalista francese di origini polacche; la scrittrice britannica Joanne Harris; Greg Hoffmann, celebre direttore del marketing Nike. 

Gli ospiti 

Due figure di grandi fotografi saranno ospiti di #BCM23: Steve McCurry e Guido Harari. Ma tra gli ospiti anche lo psicoanalista e saggista Massimo Recalcati; i giornalisti Aldo Cazzullo e Mario Calabresi, che intervista Ersilia Vaudo Scarpetta per una puntata live del podcast Altre/Storie; il Procuratore di Napoli Nicola Gratteri, che racconterà il nuovo volto della ‘ndrangheta, con Antonio Nicaso e Cesare Giuzzi. Ci sarà anche il regista Sergio Iapino, in un incontro per ripercorrere la storia di Raffaella Carrà; la giornalista e scrittrice Michela Marzano, il giornalista Maurizio Molinari, direttore di La Repubblica, lo scrittore Premio Strega Antonio Scurati, in dialogo con Ezio Mauro e David Bidussa, il critico d’arte e sottosegretario di Stato alla cultura Vittorio Sgarbi, il conduttore televisivo Bruno Vespa e molti altri ancora. Non solo, BCM23 sarà anche l’occasione per incontrare il giornalista e scrittore Paolo Rumiz, il virologo, immunologo e divulgatore scientifico Roberto Burioni, il musicista e cantautore Gino Paoli insieme a Ornella Vanoni e Daniele Bresciani, lo scrittore Mauro Corona con il cantautore Omar Pedrini, la scrittrice Melania Mazzucco, i giornalisti Matteo Bordone e Francesco Costa, celebre podcaster, lo scrittore e traduttore Paolo Nori.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A