3.8 C
Milano
10. 12. 2022 10:06

Fare la spesa a Milano: ecco dove si risparmia di più

I consigli dell’annuale classifica di Altroconsumo, vince via Mac Mahon

Più letti

Fare la spesa a Milano, la città più cara d’Italia, risulta spesso un salasso. Ma c’è la possibilità di poter risparmiare, soprattutto per chi vive in un nucleo familiare di più persone, analizzando quali sono i supermercati più economici e quelli dove si risparmia di più. A comunicarlo è Altroconsumo, la rivista che dal 1989 si erge a difesa dei consumatori, che nella sua annuale classifica ha consultato oltre 1.100 punti vendita in tutta Italia trovando i supermercato più e meno convenienti del paese. 

Fare la spesa a Milano, la città più cara d’Italia

Non è di certo una novità il fatto che Milano sia la città più cara d’Italia. Qui Altroconsumo ha coinvolto 59 punti vendita nell’area metropolitana e analizzato più di 1,6 milioni di prezzi per 126 categorie di prodotti. Lo scarto è notevole: l’indice varia dai 107 punti del supermercato meno caro in assoluto ai 125 di quello più costoso. In termini numerici, questo vuol dire che una spesa costa dal 7 al 25% in più rispetto al supermercato più economico d’Italia, che si trova a Vicenza (Emisfero Strada delle Cattane 71). Ancora più praticamente, in denaro, si possono risparmiare 1.024 euro l’anno per una famiglia di 4 persone. Che diventano 3.350 se la spesa si fa al discount. 

Dove risparmiare di più 

Dove risparmiare il più possibile? Facendo la spesa da Aldi ed Eurospin dove – comprando i prodotti più economici in assoluto – una famiglia di quattro persone può risparmiare come detto fino a 3.350 euro all’anno rispetto a quanto spende mediamente (8.550 euro secondo Istat). Nelle insegne a livello nazionale, per ogni tipo di spesa cambia la convenienza dell’insegna. Nella spesa mista (include tutti i tipi di prodotti: di marca, a marchio del distributore e più economici in assoluto) le insegne di supermercati e ipermercati più economiche sono Famila Superstore e Dok. Quanto ai discount, che finiscono in una classifica separata perché hanno una minore offerta di prodotti marca, vince Eurospin. Spesa con i prodotti di marca: è Esselunga a ottenere il titolo di supermercato più conveniente (la classifica non considera i discount in cui i prodotti di marca sono meno diffusi rispetto a iper e super). Spesa con prodotti a marchio del distributore (private label o a marchio commerciale): in vetta alla classifica di iper e super più convenienti c’è Carrefour (la classifica considera solo iper e super perché i prodotti a marchio del discount sono inclusi nel carrello dei prodotti più economici). 

Altro che Milano, a livello nazionale si risparmia un po’ dappertutto…

Nell’indagine completa, accessibile a questo link, si può notare come a livello locale è a Parma che si può risparmiare di più – 1.410 euro all’anno, il 18% – scegliendo il punto vendita meno caro tra quelli visitati (di Esselunga Superstore) invece che il più salato (di Sigma).  Si può risparmiare tanto seguendo le indicazioni dell’inchiesta anche a Venezia, Bologna, Ravenna e Vicenza; poco, invece, a Teramo, Taranto, Potenza, dove il risparmio massimo possibile oscilla tra appena 145 e 222 euro, pari al 2-3%. 

Quanto può cambiare il prezzo di un prodotto a Milano 

Scegliendo il supermercato più conveniente in città si può risparmiare molto: lo stesso prodotto, nella stessa città, è stato trovato anche quasi al triplo del costo. Ad esempio, il detersivo per la lavatrice riportato nella foto qui sotto, a Milano, ha una forbice di prezzo incredibile: 7,50 euro in un supermercato e 2,75 euro in un altro: una differenza del  173%. 

Come cambia il prezzo di un detersivo per lavatrice a Milano
Come cambia il prezzo di un detersivo per lavatrice a Milano

Milano, il risparmio massimo è in via Mac Mahon 

Nelle foto qui sotto la classifica completa dei supermercati più economici a Milano secondo la classifica stilata da Altroconsumo. A trionfare è l’Esselunga di via Mac Mahon, che registra un indice di 107 e si piazza al primo posto di questo speciale ranking in compagnia della sua gemella di via Losanna. Due zone vicine ma molto diverse tra di loro: la prima si trova in zona Piazza Castello, sulla strada che collega la circonvallazione verso Quarto Oggiaro. La seconda, invece, è molto più centrale, essendo una traversa di viale Sempione.

La classifica dei supermercati più convenienti a Milano, prima parte
La classifica dei supermercati più convenienti a Milano, prima parte

Come è stata calcolata la classifica di Altroconsumo 

In forma anonima, i rilevatori della rivista hanno registrato 1,67 milioni di prezzi in 67 città, presso 1.171 negozi: 700 supermercati, 125 ipermercati e 346 discount, selezionati su criteri che ne garantiscono la rappresentatività. Per ognuna delle 126 categorie di prodotto considerate (le più acquistate secondo l’Istat) registrati i prezzi, promozioni incluse, di tutti i prodotti in vendita, si è ricostruita l’esperienza di acquisto. I prezzi vengono elaborati sulla base di calcoli e ponderazioni. Otteniamo così un indice su base 100, che misura quanto sono convenienti insegne e punti vendita, a livello nazionale e locale.

La classifica dei supermercati più convenienti a Milano, seconda parte
La classifica dei supermercati più convenienti a Milano, seconda parte

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...