27.1 C
Milano
17. 09. 2021 18:56

I Radicali lanciano la proposta del sindaco di notte. Sala: «Valutiamo»

Con la nuova amministrazione a Palazzo Marino potrebbe comparire una nuova figura

Più letti

I Radicali hanno lanciato una nuova suggestione per Milano: il sindaco di notte. Ma di cosa si tratta?

Sindaco di notte, sulla scia delle grandi metropoli europee

Nel 2012 fu Amsterdam ad instituire il primo sindaco di notte. Ufficialmente si tratta del sostituto del primo cittadino che entra in azione al calar del sole occupandosi delle attività economiche e delle iniziative notturne, e mettendo in atto anche tutte quelle misure per salvaguardare la sicurezza della città.

Un’iniziativa che all’epoca riscosse molto successo e venne poi replicata anche in grandi metropoli come Parigi, Londra, Berlino. Sulla possibilità di instaurare questa figura anche a Milano è intervenuto il sindaco Sala.

sala

«Questa è una delle loro proposte, può star bene e bisogna farlo bene. – ha commentato il sindaco alla presentazione della lista dei Radicali – E’ chiaro che per prudenza e realismo non sto lì a immaginare quali potrebbero essere i prossimi assessori perché non va bene per scaramanzia, perché i miei pensieri sono concentrati su altro e bisogna vedere come vanno le elezioni. Ma oltre a giunta e consiglio ci sono anche altre entità senza obbligo di legge e magari su un’idea come il sindaco della notte è giusto pensarci. E sarà certamente diverso rispetto a cinque anni fa. Si può fare ma deve essere una cosa vera, con reali deleghe».

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...