8.2 C
Milano
25. 04. 2024 10:37

Angelica al festival MI AMI: «Adesso suono nel tempio della musica indipendente»

La cantante presenterà il suo nuovo singolo Milano Mediterrranee

Più letti

Dopo Storie di un appuntamento, uscito due anni fa, Angelica torna con un nuovo singolo interamente dedicato a Milano. Il titolo è quasi un ossimoro – Milano Mediterranee – e la cantautrice, non a caso, lo presenterà dal vivo per la prima volta al MI AMI sabato 27 maggio.

Al festival MI AMI Angelica presenta il nuovo singolo Milano Mediterrranee

Cosa di Milano ha ispirato questo brano?
«Il brano è nato a Milano, anche se ora vivo a Bologna. Quando sono tornata a casa, mi sono messa nel mio studio a lavorarci e mi era rimasta addosso questa sensazione milanese. Bologna è una città, ma è più mediterranea. Avevo bisogno di estate ed è nata questa idea».

Cosa ascolteremo al MI AMI?
«Sono molto felice del live e della band: faremo anche alcuni pezzi in anteprima. Ci passeremo basso, chitarra e tastiera. Sarà un power trio e un live molto particolare. E ci saranno sorprese, di cui una veramente gigante».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Cosa pensi di questo festival?
«Per me è il tempio della musica indipendente, una medaglietta d’onore per la città di Milano. Ci ho già suonato nel 2019, però avevo solo un disco fuori ed ero più acerba. Non me lo sono goduto pienamente, ora sono sicura che mi divertirò».

Il video di Milano Mediterranee è girato da Dente.
«È stato un onore, perché non era scontato che accettasse. Abbiamo in comune questa passione per la fotografia. Ha accettato ed è stato bravissimo, abbiamo girato insieme una dozzina di minuti».

MI AMI Festival – Palco Dr. Martens
Sabato alle 19.45
Circolo Magnolia
Via Circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (MI)
Biglietti: 49,91 euro su dice.fm (intera giornata)

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...