20.4 C
Milano
24. 06. 2024 21:33

Auto a guida autonoma a Milano: tutto vero, progetto partito

Al via i test per i primi mezzi senza conducente in città: ve ne siete accorti?

Più letti

Avete paura delle auto a guida autonoma? Se la risposta è sì, sappiate che dovrete conviverci. Anzi, lo state già facendo, dal momento che a Milano è già partita la sperimentazione da qualche settimana. Il progetto fa parte del Maas (Mobility as a service) e punta ad integrare i servizi di trasporto pubblico e privato attraverso un unico canale digitale. E la nostra città è stata selezionata per la sperimentazione su strada e ha candidato il percorso della linea dell’autobus 90-91, quella che percorre la città nei due anelli dalla circonvallazione. 

Auto a guida autonoma a Milano, dove si sviluppa il progetto

Al momento i testi per le auto a guida autonoma a Milano si stanno sviluppando lungo il tratto di strada della 90 – 91 che da Loreto arriva fino alla Bovisa. Diciannove incroci, tredici nodi semaforici e venti fermate, caratterizzano il percorso che si trasformerà in un circuito per i mezzi senza pilota. Una scelta coraggiosa, visto che quella linea dell’autobus è considerato un po’ il far west cittadino, con incontri poco raccomandabili dovuto anche al fatto che collega la parte interna della città, quella del centro storico, con tutta la periferia, per un percorso che conta in totale quaranta chilometri e che offre un servizio no-stop. 

Auto a guida autonoma a Milano, che cos’è il Maas e dove nasce il progetto 

Questo test sulle auto a guida autonoma s’insceisce, come detto, nel Maas, acronimo di Mobility as a service: in sostanza si tratta di una applicazione per smartphone e web che consente di pianificare gli spostamenti delle persone, concedendo loro anche la migliore combinazione di servizi dei mezzi pubblici, ma anche di pagare i biglietti. Le tre città coinvolte in questa sperimentazione sono Milano, Napoli e Roma; non male, soprattutto considerando che per finanziare questi progetti Palazzo Marino avrà a disposizione un totale di 10,3 milioni di euro, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. 

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

dipendenti atm aggrediti

Auto a guida autonoma, l’obiettivo del progetto milanese 

Milano avrò l’unico living lab italiano, spazio dove integrare processi di ricerca e innovazione in condizioni reali. «Si tratta di una sperimentazione operativa su linee di trasporto pubblico già attive, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di nuovi servizi al cittadino, migliorando la sicurezza, l’affidabilità del sistema di trasporto pubblico locale» si legge nella nota ufficiale del Comune di Milano.

Auto a guida autonoma, a Milano anche il primo filobus connesso 5G a guida assistita 

Nel maggio del 2021, a Milano, era già partita la sperimentazione di un filobus che integra al suo interno tecnologie cloud ibride connesse alla rete 5G per la guida assistita. Un pre test per quanto sta avvenendo oggi, che vedeva coinvolti il Comune di Milano, ATM e il Politecnico di Milano, insieme a Vodafone e IBM. L’innovativo Tech bus (questo il nome scelto per la sperimentazione) ha l’obiettivo di rendere i trasporti pubblici più sicuri utilizzando le ultime tecnologie.

In breve

FantaMunicipio #35: con il Comune storia di gerarchie e di ascolti a metà

Piscina Scarioni e Chiaravalle: due ambiti per cui è interessare esaminare le mosse del Comune e il ruolo del...