24.9 C
Milano
17. 06. 2021 23:00

Cinque domande a Lil Jolie: «Leggerezza e libertà nel mio ultimo lavoro»

A tu per tu con la nuova promessa musicale Lil Jolie

Più letti

Quali sensazioni vuoi trasmettere con Regole?
«Ho voluto trasmettere un senso di leggerezza e di libertà, perchè quando l’ho scritta avevo bisogno di entrambe le cose. Spero si percepisca questo mio invito a non sottostare alle regole degli altri, a prendere maggiore coscienza di sé».

Com’è nato l’incontro con Carl Brave?
«Ci siamo conosciuti la scorsa estate, abbiamo fatto amicizia e quando mi sono ritrovata tra le mani questo provino ho subito pensato a lui. L’idea gli è piaciuta, così ci siamo visti in studio e abbiamo completato insieme il pezzo».

Ci sono altri artisti con cui ti piacerebbe collaborare?
«Sono sempre aperta a nuove collaborazioni, mi piacerebbe poter lavorare con Ornella Vanoni. È un esempio di eleganza e di personalità, la seguo e la considero da sempre un modello».

Obiettivi per il futuro?
«Da bambina il mio obiettivo più grande era quello di riuscire a vivere di musica, crescendo devo ammettere che non è cambiato, il mio sogno è rimasto intatto. Da grande voglio fare questo, stare bene con quello che faccio, calcare palchi sempre più importanti e arrivare a quante più persone possibili».

Che promessa senti di rivolgere a te stessa?
«Vorrei imparare ad essere meno autocritica, in questo la musica mi aiuta tantissimo. Quando scrivo riesco a comunicare tutto quello che ho dentro, come non riesco a fare in nessun altro mondo. Vivendo in un mondo tutto mio, la musica mi aiuta ad aprirmi sia con me stessa che con gli altri».

 

In breve

SwappaMi, a Milano il negozio in cui si paga con il baratto

A Milano nasce SwappaMi ed è un pò come fare un salto in un mondo antico: niente più soldi...