22.9 C
Milano
17. 06. 2021 02:19

Gazzelle torna con Destri: “Non è colpa mia” la frase sui muri di Milano

«Milano è la mia seconda casa, forse un giorno vivrò qui»

Più letti

Tra i ritorni più attesi dell’autunno c’è Gazzelle, che per il nuovo singolo Destri – disponibile da oggi in download e streaming – ha scelto una modalità insolita di campagna pubblicitaria, puntando su misteriose affissioni in giro per la città con la sola scritta “Non è colpa mia”.

«Ho scelto questa frase perché sia nel ritornello della canzone, sia sui muri della città, volevo urlare in faccia a tutti, ma soprattutto a me stesso – svela a Mi-Tomorrow – che per quanto io possa sbagliare, in fondo a volte le cose succedono e basta e bisogna prenderne semplicemente atto, rimanere in piedi e aspettare che torni un po’ di sole».

Dopo oltre 90 date e due tour nei palazzetti sold out alle spalle, fermarsi oggi per l’autore di Sopra e Polynesia significa tanto. «Francamente mi auguro che si torni presto a fare i concerti veri, quelli con tanta gente, col sudore, le urla, le lacrime e tutta l’energia che solo quella dimensione sa dare. I concerti in streaming? Non credo nei surrogati».

Per il cantautore romano doc si prospetta anche un futuro diverso: «Milano è la mia seconda casa, forse un giorno vivrò qui».

gazzelle non è colpa mia
gazzelle non è colpa mia

In breve

Focolaio Covid, la palestra di Città Studi chiude per una settimana

Il focolaio scoppiato nella palestra di Città Studi a Milano sta tenendo alta l'attenzione su una nuova possibile diffusione...