9.6 C
Milano
21. 04. 2024 22:06

Milano Design Week 2024, svelato palinsesto ufficiale della manifestazione

Numeri e progetti dell'evento che si terrà dal 15 al 21 aprile

Più letti

Durante la presentazione della campagna “Milano Home of Design” a Palazzo Giureconsulti, l’Assessora al Lavoro e Sviluppo Economico Alessia Cappello ha introdotto il programma ufficiale della Milano Design Week 2024, fornendo un’anteprima dei numeri e dei progetti dell’evento che si terrà dal 15 al 21 aprile, in concomitanza con il Salone del Mobile.

Milano Design Week 2024, l’evento

Cappello ha sottolineato che la Milano Design Week si presenta come un evento sempre più globale e inclusivo, in grado di interagire con il tessuto territoriale. Questa settimana sarà caratterizzata da esposizioni e incontri rivolti agli operatori del settore, ma sarà anche un’opportunità per il grande pubblico di scoprire il design in tutte le sue sfaccettature. Si tratterà di una celebrazione per la città, che coinvolgerà non solo le zone storiche della Milano Design Week, ma anche aree nuove e meno centrali, valorizzando così l’intera metropoli.

La Milano Design Week, insieme al Salone del Mobile, ha giocato un ruolo significativo nel consolidare Milano come capitale mondiale del design, come dimostrano i numeri di partecipazione, i fatturati generati, i rapporti con i buyer e con la stampa nazionale e internazionale. Si conferma quindi non solo un evento prestigioso, ma anche un motore di crescita economica e culturale per la città.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

salone del mobile 2023, Design week 2023
Design week 2023

Milano Design Week 2024, numeri e progetti

Il Comune ha selezionato 182 iniziative, in aumento del 3,4% rispetto all’anno precedente, per un totale di 1.326 eventi in città, registrando un incremento del 10,5% rispetto all’anno precedente. La Milano Design Week coinvolgerà 18 quartieri della città, offrendo esposizioni, eventi e installazioni aperte al pubblico. Le zone storiche coinvolte includono Brera, 5Vie, Durini, Isola, Statale e Tortona, mentre sono confermate per il 2024 le nuove aree di Porta Venezia e Monumentale, quest’ultima arricchita da un nuovo itinerario che coinvolge anche il quartiere Sarpi.

L’evento si estenderà anche a quartieri meno centrali come Castello, Porta Romana, Stazione Centrale, San Vittore, Quadrilatero della Moda, Zona Bocconi, Navigli, Nolo, Crescenzago e Barona, con progetti incentrati sull’economia circolare, la tradizione artigianale e la sperimentazione.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...