notre dame de paris
notre dame de paris

Notre Dame de Paris è lo spettacolo più imponente mai realizzato in Italia, prodotto da David Zard. Da domani tornerà a far rivivere la magia delle pagine di Victor Hugo a partire: il pubblico milanese degli Arcimboldi si aggiungerà ai 13 milioni di spettatori che già hanno applaudito l’opera musicata da Riccardo Cocciante, sulle liriche di Luc Plamondon e testi italiani di Pasquale Panella, sotto la direzione registica di Gilles Maheu ed i movimenti di scena ideati da Martino Müller.

 

L’opera dei record. In diciassette anni di attività Notre Dame de Paris ha calcato i palchi di 47 città per un totale di oltre 1.200 repliche complessive, sconfinando in 23 Paesi in tutto il mondo con più di 5000 repliche in nove diverse lingue.

«Si tratta di uno spettacolo che trova la sua forza nella storia – secondo Vittorio Matteucci (Frollo da più di 600 repliche) – di uno dei romanzi, non a caso, di maggior successo della storia: tutti i personaggi descritti sono rappresentati come veri archetipi dell’uomo».

Per Graziano Galatone (nei panni di Phoebus da oltre 600 repliche) «ogni personaggio rispecchia un valore sociale importante. Se questo spettacolo ha avuto così tanto successo in questi anni è – citando il produttore David Zard – perché «la musica non è mai stata così spettacolare”». Nel cast della tournée 2019-2020 c’è anche il ritorno di Giò Di Tonno (Quasimodo), Matteo Setti (Gringoire), Leonardo di Minno (Clopin), Tania Tuccinardi (Fleur-de-Lys) e la debuttante Elhaida Dani (Esmeralda).
Da domani alle 21.00 fino al 17 novembre
Teatro degli Arcimboldi
Viale dell’Innovazione 20, Milano
Biglietti: da 25 euro su ticketone.it


www.mitomorrow.it