17.9 C
Milano
27. 02. 2021 17:16

Il pop-dance di Elenoir: «Nightride, il mio mondo»

La giovane Elenoir torna con un nuovo singolo delle sonorità dance

Più letti

M4, ci siamo: ecco quando verrà inaugurata la fermata di Linate

Le gallerie della M4 sono terminate e molte delle fermate sono già ultimate. Tra queste, come dimostrano le immagini...

Scuola, Gismondo: «È un bene primario essenziale, non togliamogliela»

Il primo segnale dell'aumento dei contagi in Lombardia sono state proprio le scuole. Nel giro di due settimane i...

Vaccini, Bertolaso: «La coperta non è corta: è un fazzoletto»

Nella corsa contro il tempo per vaccinare più persone possibili, Guido Bertolaso è fermamente convinto che dopo gli over...

Dopo il successo di Wrong party, la giovane Elenoir è pronta a bissare con Nightride, brano dalle sonorità pop-dance dei primi anni 2000.

«I miei approcci con la musica hanno riguardato quegli anni lì, quando erano in auge MTV e programmi icona come Top of the pops – spiega a Mi-Tomorrow –, poi durante gli anni del liceo molte di quelle tracce si sono trasformate, più che in influenze, in piacevoli ricordi. Ho sempre ascoltato il trip-hop di Moloko, Roisin Murphy, Goldfrapp e Fiona Apple, ma è difficile tenermi ferma quando parte Crying at the discoteque».

Il mondo ipnotico ed irriverente della nuova promessa di Elektra Records/Warner Music Italy (sotto la direzione artistica di Achille Lauro), parte anche da qui. «L’arte, come la vita, talvolta succede e basta. Cosa vuol dire? Coinvolgere la mente ed il corpo in un piccolo viaggio, ogni volta. Possono succedere tante cose quando si cantano a squarciagola certe melodie e ci si muove a tempo, un approccio semplice, ma vero. Ti fa sentire parte di qualcosa, scatena passioni ed azioni libere e liberatorie, contiene in sé una certa parte di accettazione che rende il genere umano sempre eterno»

In breve

Quanto tempo ancora passerà dall’ultimo concerto? Il grido d’aiuto dei live club

Una data simbolica. Il 27 febbraio. Già, perché un anno fa si procedeva alle prime chiusure dovute alla situazione...