27.1 C
Milano
17. 09. 2021 17:33

Quattro domande ad Andrea Cioffi: «Tante bugie sgretolano i sentimenti»

A tu per tu con Andrea Cioffi

Più letti

Come nasce Diecimila bugie, in collaborazione col producer multiplatino Steve Tarta?
«È un brano che ho scritto al termine di una relazione molto importante e che mi ha segnato. Racconta del contrasto tra il tempo che serve per conoscere una persona, innamorandosene e vivendo determinate emozioni, e quel millesimo di secondo che basta per perdersi. Sentivo l’esigenza di rendere eterni questi ricordi cercando anche un po’ di redimermi. Perché comunque tutte quelle piccole bugie che si dicono in una relazione, alla fine, portano il sentimento a sgretolarsi».

Sei entrato da poco nella scuderia di Francesco Facchinetti. Com’è lavorare con lui?
«Mi dà una carica e una positività incredibile. C’è una cosa che mi ha detto e che mi ha colpito: “Io per te sono Francesco: mi piace realizzare i sogni degli altri aiutando un artista a crescere umanamente, emotivamente e professionalmente”. È come un fratello maggiore nel vero senso della parola: non ti impone nulla, non ti snatura. E, lavorando per un obiettivo comune, il mio sogno diventa anche il suo. Contribuisce a far emergere la parte più vera di te».

Per promuovere Diecimila bugie hai coinvolto molti giovani tiktoker. Quale credi sia la forza di questa piattaforma?
«È incredibile la capacità che hanno questi ragazzi di comunicare un’emozione in 15 secondi. Uno è bravo a costruire una coreografia, uno a impostare uno storytelling o una challenge in un tempo davvero esiguo e riesce a far appassionare a quel brano chi lo ascolta e lo segue. Tik Tok è una piattaforma unica».

Cosa dobbiamo aspettarci da te in futuro?
«Intanto sto lavorando alla stesura di un album, mentre prepariamo nuove date live con Le Stelle di Hokuto. Ma il mio sogno più grande è naturalmente quello di cantare ad un concerto tutto mio, con persone venute apposta per me».

 

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...