8.6 C
Milano
04. 02. 2023 00:02

“Aline – La voce dell’amore”,

Al cinema il film ispirato alla storia di Celine Dion

Più letti

“Aline – La voce dell’amore”, la recensione

Aline (Valérie Lemercier) ha il dono di una voce straordinaria. Quando il produttore musicale Guy-Claude (Sylvain Marcel) la ascolta per la prima volta, si prefigge un unico scopo: fare di Aline la più grande cantante del mondo. Sostenuta dalla sua famiglia e guidata dall’esperienza e poi dall’amore crescente di Guy-Claude, Aline vivrà un destino straordinario… Liberamente ispirato alla vita di Céline Dion, Aline – La voce dell’amore segna il ritorno dietro la macchina da presa di Valérie Lemercier, celebre attrice e cantante francese.

Non un biopic, piuttosto una biografia alternativa di Céline Dion, un viaggio nel mito che però non convince più di tanto. La narrazione risulta piuttosto banale e punta a catturare facili consensi senza sporcarsi le mani. Non osa, ma porta a casa il compitino. Sufficiente, ma pur sempre un compitino. È un film destinato ai fan dell’artista e a non scontentare la diva di Charlemagne. Particolarmente positiva, invece, la prova attoriale della Lemercier, affiancata da interpreti di livello come Sylvain Marcel, Danielle Fichaud e Roc Lafortune. Aline – La voce dell’amore è distribuito da Universal Pictures e Lucky Red in associazione con 4 Marys.

Già in sala

Paese: Francia, Canada

Durata: 128 minuti

Regia: Valérie Lemercier

Genere: drammatico

Voto: 6

In breve

FantaMunicipio #18: chiusura di due uffici anagrafe e la risposta dei Municipi

La chiusura di due uffici anagrafe del Comune, quelli in via Boifava (Municipio 5) e in via Passerini (Municipio...