carroponte
carroponte

La grande novità della nuova stagione del Carroponte è la presenza di Hub Music Factory, a cui il Comune di Sesto San Giovanni ha affidato (tramite bando) la gestione e la direzione artistica del calendario.

Un ritorno, perché l’azienda ha già organizzato in passato nella stessa location concerti con band quali NOFX, The Offspring, The Hives, ma stavolta avrà il compito di occuparsi dell’intera annata, presentata alla stampa nella sede del Municipio.

 Un 2019 per il quale ci sono già nomi e date ben precise in vista dell’estate, attendendo che possano aggiungersene altre ancora: Flogging Molly + Descendents (25 giugno), Ska-P (27 giugno), Bastille (3 luglio), Gemitaiz (11 luglio), The White Buffalo (16 luglio), The Darkness (20 luglio), Grupo Compay Segundo de Buena Vista Social Club (24 luglio) e Sick of it all (11 agosto), tutti concerti per i quali è già aperta la prevendita dei biglietti.

Tutti artisti stranieri perché, come spiegano gli organizzatori, gli italiani sono soliti muoversi per i propri impegni estivi successivamente al Festival di Sanremo, appena concluso. «Siamo estremamente contenti di questa nuova avventura e punteremo a raggiungere un’offerta di considerevole qualità in termini di concerti e di eventi per il Carroponte – spiega Tiziana Seregni, amministratrice di Hub Music Factory al fianco di Alessandro Fabbro –. Abbiamo grandi aspettative perché negli anni passati siamo stati testimoni dell’enorme potenziale che ha quest’area. Si tratta inoltre di una location molto ben conosciuta e apprezzata, grazie sia al lavoro svolto da chi ci ha preceduto sia a quello di agenzie come la nostra che hanno portato numerosi artisti in questo luogo fin dal 2010. Vorremmo consacrare il Carroponte come una location dove poter vedere ottimi show e vivere un’ampia varietà di manifestazioni che coinvolgeranno molti e importanti partner a livello nazionale ed internazionale».

In vista del periodo estivo sarà allestito anche uno spazio, nelle serate a pagamento, accessibile per chi non ha il biglietto d’ingresso, in modo da rendere Carroponte uno spazio aperto a tutti. Verrà inoltre aggiunta un’area bimbi.

Ad aprire la serie di eventi del 2019 sarà però l’Irish Fest del 15-16-17 marzo, in cui alla parte musicale si unirà la degustazione di cibi e bevande tipiche dell’Irlanda in concomitanza con la festa di San Patrizio (che cadrà nell’ultimo giorno della manifestazione). Sempre a marzo il Festival della Polpetta, in collaborazione con Meatball, previsto per il 28-29-30-31.

E ancora, prima degli eventi estivi, lo Street Food Festival del 5-6-7 aprile, mentre dopo i concerti di giugno, luglio e agosto saranno ancora in calendario altri tre grandi eventi: il Third Usip World Police Game del 25 settembre, terzo campionato mondiale delle forze di polizia e polizia locale che vedrà gli agenti impegnati in diverse discipline sportive; l’Oktober Fest diviso in due tranche (dal 26 al 29 settembre e dal 19 al 22 ottobre) in concomitanza con quello più importante del mondo previsto a Monaco di Baviera; il Carrowine del 4-5-6 ottobre lanciato da Saten e arrivato alla sua terza edizione.