dumbo
dumbo

Debutta domani nelle sale italiane una delle pellicole più attese dell’anno: l’indiscutibile genio di Tim Burton rivisita una tra le storie più amate di sempre grazie alla nuova scommessa a colpo sicuro della Disney, Dumbo è pronto ad emozionare ancora il pubblico, a distanza di quasi ottant’anni dalla sua prima apparizione sul grande schermo.

Di ritorno dalla guerra l’ex star del circo Holt Farrier trova impiego nell’attività circense di Max Medici, il quale gli affida la gestione del piccolo elefantino dalle orecchie troppo lunghe e grandi, allontanato ingiustamente dalla madre e già zimbello di tutta la compagnia.

Holt, insieme ai figli Milly e Joe, prenderà a cuore la sua situazione portandolo a diventare una vera star del circo Dreamland, gestito dall’imprenditore Vandevere e dalla bellissima trapezista Colette Marchant. Ma quando le aspettative sul futuro del piccolo Dumbo sembrano essere più rosee, una nuova forza oscura sembra piombare su Dreamland e sui suoi abitanti.

In 130 minuti di pura immaginazione in stile Tim Burton, il noto regista e produttore statunitense torna nuovamente a vestire i panni di “visionario” di storie disneyane, dopo il miliardo di dollari incassato con Alice in Wonderland nel 2010 – primo vero remake dei classici Disney – usufruendo ancora di due ingredienti vincenti: una riscrittura fresca e mai banale (firmata con lo sceneggiatore Ehren Kruger), con il supporto di un cast stellare, in cui spiccano Colin Farrell, Danny DeVito, Michael Keaton ed Eva Green, con il debutto dei piccoli Nico Parker e Finley Hobbins.

Burton non è nuovo a cimentarsi con l’animazione, insieme ad Alice, infatti, a destare grande apprezzamento di pubblico e critica ci sono stati i suoi precedenti progetti Nightmare Before Christmas (1993), La sposa cadavere (2005) e Franenweenie (2012).

Nella moderna versione realizzata in CGI (Computer-generated imagery) dalla Moving Picture Company e Framestore, la storia dell’elefantino più famoso della cinematografia presenta tratti e qualità decisamente simili al suo gemello animato del 1941 (quarto classico della Disney dopo Biancaneve, Pinocchio e Fantasia), muovendosi ancora con sorprendente magia ed indiscutibile fascino per grandi e piccini.

Dopo il grande successo di Cenerentola e de La bella e la bestia, continuano le grandi aspettative per i live-action della casa di produzione animata più famosa al mondo, che non ha nessuna intenzione di fermarsi: dopo Dumbo, sono già pronti a conquistare il pubblico Aladdin (in uscita il prossimo 22 maggio), Il re leone (19 luglio), Mulan (marzo 2020) e Maleficent 2 (maggio 2020).
Paese di origine: USA
Durata: 130 minuti
Regista: Tim Burton
Genere: fantastico


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/