23.1 C
Milano
13. 07. 2024 10:49

Bambina abbandonata in auto dai genitori a Cusago

La coppia era a festeggiare il matrimonio di un amico

Più letti

Una bambina di soli otto mesi abbandonata in auto nel parcheggio di un ristorante dai genitori rispettivamente di 41 e 31 per andare ad una festa di matrimonio. Questo in sintesi quello che è accaduto sabato 16 settembre a Cusago, in provincia di Milano. A scoprire il fatto i Carabinieri di Cornaredo che intervenuti con tempestività in via Fratelli Cervi a Cusago hanno trovato la neonata sola in auto.

bambina abbandonata
bambina abbandonata

Per la bambina abbandonata l’intervento dei Carabinieri è stato decisivo

Grazie all’efficacia e alla professionalità delle forze dell’ordine, è stato possibile risalire immediatamente all’identità dei genitori della bambina abbandonata. Entrambi residenti a Milano, i due si trovavano al ristorante per partecipare ai festeggiamenti del matrimonio di un amico e, una volta fermati, hanno sostenuto di aver tenuto sotto controllo la bambina attraverso una videochiamata sul loro cellulare, posizionato accanto a lei. Inoltre, hanno affermato di aver lasciato i finestrini dell’auto chiusi per proteggere la piccola da eventuali malanni.

La bambina abbandonata sta bene, genitori denunciati

I Carabinieri prima di riconsegnare la bambina abbandonata ai genitori si sono sincerati delle condizioni di salute che sono risultate ottime. Il passo successivo delle forze dell’ordine è la denuncia dei genitori per abbandono di minore, in quanto lasciare un neonato da solo all’interno di un’auto non è considerato un comportamento responsabile né rispettoso delle norme vigenti. L’intervento delle forze dell’ordine in questa situazione è stato di fondamentale importanza per garantire il benessere e la sicurezza della bambina abbandonata.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...