8.2 C
Milano
04. 12. 2022 20:44

Da oggi aumenta il prezzo dei biglietti Trenord: a quanto ammontano i rincari

Un incremento del 3,82% per il servizio ferroviario e dell'1,91% per le tessere 'Io viaggio ovunque in Lombardia' e 'Io viaggio ovunque in provincia'

Più letti

A partire da oggi, 1 settembre, aumentano i prezzi dei biglietti Trenord, la società che gestisce il trasporto ferroviario regionale in Lombardia. Un aggiornamento delle tariffe, leggasi rincaro, che va a toccare anche gli abbonamenti.

Biglietti Trenord, le tariffe

A comunicare l’aumento delle tariffe dei biglietti Trenord era stata la stessa azienda di piazzale Cadorna, con una nota sul proprio sito ufficiale che richiama la «delibera Regionale n° XI / 6623 del 04/07/2022 con oggetto determinazioni in merito alle tariffe per i servizio di trasporto pubblico regionale e locale per gli anni 2022 e 2023, ai sensi del regolamento regionale n.4 del 10 giugno 2014».

passante ferroviario

Trasporti in Lombardia, parla l’assessore Terzi

«Per i ticket Trenord ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’, ‘Io viaggio ovunque in provincia’ e quelli ferroviari il tetto massimo in applicazione a biglietti e abbonamenti in essere è stato più che dimezzato». Così in una nota l’assessore ai Trasporti della Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, in relazione agli aumenti di prezzo per alcuni biglietti Trenord in seguito all’aggiornamento Istat.

Inflazione e aggiornamento Istat

Dal 2014 la Regione approva ogni anno una delibera per determinare il tetto massimo dell’indicizzazione applicabile a tutti i contratti del trasporto pubblico locale di gomma e ferro. Per quest’anno, a causa dell’inflazione galoppante, il valore dell’aggiornamento Istat dei corrispettivi dei contratti di tutto il Tpl lombardo è stato fissato al 7,64%.

Aumenti contenuti

Un tetto massimo «più che dimezzato» per quanto riguarda i ticket di competenza della Regione: «Alla percentuale prevista – ha aggiunto Terzi – sono state applicate decurtazioni» e questo «ha calmierato l’adeguamento applicabile dai gestori del servizio» con gli aumenti che saranno del 3,82% per il servizio ferroviario e dell’1,91% per le tessere ‘Io viaggio ovunque in Lombardia’ e ‘Io viaggio ovunque in provincia’.

Bergamo e Milano

Tutte le altre agenzie del tpl hanno potuto decidere in autonomia quali e quanti ritocchi fare alle tariffe. «Alla luce degli aumenti scattati a Bergamo e al momento ancora congelati a Milano – spiega Terzi – ribadisco che le agenzie e i due Comuni coinvolti potevano assumere altre decisioni».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...