5.3 C
Milano
29. 11. 2022 06:19

No ai coriandoli di plastica a Milano: passa un OdG dei Verdi

Il provvedimento passa con 29 voti favorevoli e 10 astenuti

Più letti

Il Comune di Milano ha approvato un Ordine del Giorno presentato dai Verdi riguardo a feste, manifestazioni ed eventi che vieta l’utilizzo di coriandoli di plastica.

Coriandoli di plastica, passa un OdG dei verdi per vietarli

coriandoli a milanoIn Consiglio Comunale sono stati 29 i voti favorevoli e 10 gli astenuti. Nel documento si chiede al sindaco, Giuseppe Sala, di vietare l’utilizzo dei coriandoli in plastica e qualsiasi prodotto assimilabile, promuovendo un’adeguata campagna di sensibilizzazione e informazione. Saranno previste multe nel caso in cui non verranno rispettate le richieste.

«Viva le feste – ha dichiarato il capogruppo di Europa Verde, Carlo Monguzzi – viva i coriandoli, ma che non siano di plastica che una volta buttati a terra diventano irrecuperabili dalle normali attività di pulizia urbana».

Coriandoli di plastica, il provvedimento preso dal Municipio 1

Una proposta simile era già stata approvata pochi giorni fa dal Municipio 1. «Coi paternalismi non si va da nessuna parte, però quando in questi giorni si parla tanto di proteggere l’ambiente, il verde, la terra, bisogna ricordarsi che questa cosa la si può fare anche dal basso – afferma sul proprio profilo Instagram Lorenzo Pacini, assessore al verde e arredo urbano, manutenzioni stradali, casa, edilizia scolastica, mercati rionali, politiche giovanili e CAG nel Municipio 1 -. Non è possibile che nel 2022 davanti alle Università di Milano si sparino coriandoli di plastica per festeggiare. Non è più accettabile. Rimangono per mesi e anni sui prati e sulle piante, sono impossibili da pulire, intasano tombini e creano danni enormi. A cosa servono? A niente. Per queste ragioni come Municipio 1 abbiamo approvato un documento per proporre di vietare la vendita e l’uso di questi prodotti, prevedendo anche apposite sanzioni. Festeggia responsabilmente: più prosecco e meno plastica!».

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...