4.1 C
Milano
08. 12. 2022 23:09

Crowdfunding Civico: ecco sedici progetti da sostenere

Riparte l’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche del Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano: fino a fino a 48.000 euro per ogni iniziativa presentata

Più letti

Riparte il Crowdfunding Civico, l’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Politiche del Lavoro, Attività produttive e Commercio del Comune di Milano, cofinanziata dall’Unione Europea e realizzata con Produzioni dal Basso e Ginger Crowdfunding. A seguito del bando pubblico lanciato dal Comune di Milano tra giugno e luglio 2022 sono stati selezionati 16 nuovi progetti che, se raggiungeranno il 40% dell’obiettivo economico in crowdfunding riceveranno da parte del Comune un cofinanziamento per il restante 60%, fino a un massimo di 48.000 euro per ciascuna iniziativa.

Ritorna il Crowdfunding Civico: fino a 48.000 euro per ogni iniziativa presentata al Comune

Si va da “Adotta una gallina!”, promosso da Soulfood Forestfarms Hub Italia che si propone di realizzare il primo pollaio di quartiere a Milano, coinvolgendo la comunità a prendersi cura degli avicoli per creare un ponte tra città e campagna, tra Corvetto e Chiaravalle. Oppure quello di Fondazione Dyamo Camp Onlus che promuove Radio Dyamo Milano, allo scopo di migliorare le condizioni psicofisiche di bambini e ragazzi milanesi di età compresa tra i 6 e i 17 anni attraverso la musica e il divertimento.

C’è anche il “Coach di Quartiere 2023”, nome del progetto presentato da L’Orma ASD per promuovere inclusione e innovazione sociale attraverso lo sport. L’iniziativa coinvolge bambini dai 6 agli 11 anni, con un’attenzione particolare nei confronti delle famiglie più vulnerabili. Mi Barrio’s, invece, è la campagna di Associazione Amici di Edoardo, che si propone di favorire l’avvicinamento dei giovani all’arte e alla cultura attraverso iniziative ad hoc da organizzare nel quartiere Barona.

E ancora: la scherma per il benessere del corpo e della mente, promosso da Accademia Scherma Milano per offrire attività schermistica in una palestra ristrutturata e senza barriere architettoniche, cui potranno partecipare sia persone normodotate che diversamente abili. Per maggiori informazioni e per sostenere i progetti è disponibile il sito produzionidalbasso.com.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...