elezioni europee
elezioni europee

Domenica si vota per le Elezioni Europee al fine di rinnovare il Parlamento di Strasburgo. E’ bene prestare attenzione alla scheda che si riceverà ai seggi, perché il sistema elettorale cambia a seconda che si tratti di elezioni politiche, amministrative o, come in questo caso, Europee.

Si vota domenica dalle 7.00 alle 23.00 per eleggere i membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia. Può votare chi ha compiuto 18 anni e gode dei diritti civili e i cittadini degli altri Paesi membri dell’Unione Europea che hanno presentato richiesta, entro il novantesimo giorno antecedente la data fissata per le elezioni, per ottenere l’iscrizione nella lista elettorale del Comune italiano.

Per votare bisogna essere in possesso di un documento d’identità (passaporto, carta d’identità, patente, libretto di pensione, porto d’armi, patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, tessere di riconoscimento purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente rilasciate da un’Amministrazione dello Stato, tessere di riconoscimento rilasciate da ordini professionali o dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia convalidata da un comando militare) e della tessera elettorale.

Qualora quest’ultima abbia tutti gli spazi contrassegnati oppure sia stata smarrita occorre procurarsene una nuova presso l’Ufficio Elettorale di Via Messina 52 e il salone anagrafico di Via Larga 12 che saranno aperti domani, dalle 8.30 alle 20.00, e domenica, dalle 7.00 alle 23.00. Un’altra possibilità è recarsi alle sedi anagrafiche dei 9 municipi aperte domani dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00 e domenica dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00.

A partire dallo scorso 1° aprile a oggi sono state rilasciate 17.538 tessere elettorali, sul sito del Comune è possibile, inserendo i dati della propria tessera, conoscere il luogo dove andare a votare.

Attenzione a come si vota perché ci sono novità. Si può barrare la lista prescelta e manifestare fino a tre preferenze: i voti di preferenza si esprimono scrivendo nelle apposite righe, nel rettangolo contenente il contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti.

In caso di identità di cognome tra i candidati deve scriversi sempre il nome e cognome e, dove occorre, data e luogo di nascita. Nel caso di tre preferenze una deve essere espressa in favore di un candidato di sesso diverso dagli altri due, pena l’annullamento della terza preferenza: insomma o due uomini e una donna o due donne e un uomo. Stesso discorso in caso di due preferenze, dev’essere una per un uomo e una per una donna.

Per i diversamente abili il Comune organizza un servizio gratuito per il trasporto delle persone residenti in Milano e domiciliate in città il giorno della votazione. Il servizio prevede l’accompagnamento nella sede di voto e il riaccompagnamento al proprio domicilio: può essere richiesto direttamente all’Ufficio Autopubbliche del Comune di Milano telefonando ai numeri 02.88.46.52.90 – 02.88.44.57.50 – 02.88.44.57.54 o scrivendo a MTA.Autopubbliche@comune.milano.it. Sul sito comune.milano.it sono inoltre indicate le sedi elettorali prive di barriere architettoniche.

QUANDO SI VOTA
Domenica Dalle 7.00 alle 23.00

COME SI VOTA
Un segno sulla lista
Fino a tre preferenze della stessa lista (non dello stesso sesso)

BOX
Venti deputati dalla circoscrizione Nord-Ovest

Il Parlamento europeo è composto da 751 parlamentari, anche se avrebbero potuto essere 705 se il Regno Unito avesse completato il processo di uscita dall’Unione Europea per tempo. Per ora l’accordo è che i britannici dovranno eleggere 73 parlamentari che poi decadranno con l’uscita formale del Regno Unito dall’Ue.

Ad oggi, il Paese che elegge più parlamentari è la Germania, con 96 seggi, mentre i paesi con meno parlamentari all’attivo, 6, sono Cipro, Estonia, Lussemburgo e Malta. Il numero di parlamentari da eleggere, infatti, è proporzionale alla popolazione. La prossima legislatura che finirà nel 2024 avrà 76 rappresentanti italiani. Milano è inserita nella circoscrizione dell’Italia Nord-Occidentale che comprende Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia e che eleggerà 20 deputati.

In lizza ci sono ben 16 liste che rappresentano tutti i maggiori partiti nazionali e quelli minori. L’elenco dei candidati è presente sul sito comune.milano.it.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/