24.9 C
Milano
29. 05. 2024 18:08

Festa di fine anno al liceo Volta: banda s’infiltra, due 18enni in ospedale

Le feste autogestite dei licei milanesi mietono ancora violenza

Più letti

Festa di fine anno violenta al liceo Volta, dove una banda di giovani è riuscita ad infiltrarsi al party e aggredire alcuni studenti. Due di loro, di 18 anni, sono finiti in ospedale nella serata di venerdì. Gli scontri sono avvenuti nei giardini di via Benedetto Marcello. 

Banda s’infiltra alla festa di fine anno al liceo Volta, due giovani finiscono in ospedale

Stando alle testimonianze, a quanto rimbalza sui social network e alle chat dei genitori, questa banda di aggressori che è riuscita ad entrare al party sarebbe composta da una ventina di giovani di origine nordafricana. Purtroppo il fenomeno delle band di violenti che s’inseriscono nelle feste autogestite dei giovani milanesi e non solo per provocare risse e pestaggi non è nuovo, anzi. È uno dei mali di questa società che, periodicamente, ritornano con arroganza. 

Fontana di via Benedetto Marcello – Porta Venezia foto di Cristina Arduini
Fontana di via Benedetto Marcello – Porta Venezia foto di Cristina Arduini

La band infiltrata alla festa del liceo Volta, le feste autogestite 

Queste band, oltre a cercare di provocare risse e aggressioni, cercano ovviamente di mettere a segno anche delle rapine, volte spesso a rubare smartphone o gioielli dei ragazzi che, difficilmente, hanno invece molto contante con loro. Come accaduto, ad esempio, l’anno scorso alla festa del liceo Leonardo e a quella del liceo Vittorio Veneto. Quest’anno, poi, con la fine totale delle limitazioni dovute alla pandemia da covid, di feste ce ne sono state davvero tante: al Monte Stella e al Parco Ravizza, ma anche all’anfiteatro Martesana, al parco Vetra e, oggi, al parco Lambro, dove ci saranno ben quattro istituti riuniti: Natta, Besta, Caravaggio e Molinari. 

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Cos’è accaduto alla festa del liceo Volta e come stanno i ragazzi finiti in ospedale 

La band infiltrata è riuscita ad entrare al party intorno alle due del mattino, quando la festa stava finendo. In quel momento un diciottenne, che si era momentaneamente allontanato dagli amici, è stato buttato a terra e preso a pugni e calci, riportando un taglio alla fronte e varie ecchimosi. L’altro ragazzo aggredito, invece, è finito in ospedale con il naso fratturato.

In breve

FantaMunicipio #32: nuove pedonalizzazioni, ci vuole tattica per rallentare

Questa settimana torniamo a parlare di mobilità lenta, di sicurezza stradale e di pedonalizzazioni: sono infatti state approvate alcune...