17 C
Milano
14. 06. 2024 03:49

Milano, dal 24 al 27 maggio al via il Festival delle Bambine e dei Bambini

La seconda edizione con oltre 100 appuntamenti in programma

Più letti

Prende il via venerdì 24 maggio la seconda edizione del Festival delle Bambine e dei Bambini, promosso dal Comune di Milano con l’intento di promuovere iniziative culturali appositamente pensate per il mondo dell’infanzia, diffuse in tutta la città. Circa quaranta le realtà aderenti – tra musei, istituzioni, teatri, associazioni – per un centinaio di appuntamenti in calendario.

Festival delle Bambine e dei Bambini 2
Festival delle Bambine e dei Bambini 2

Festival delle Bambine e dei Bambini: il diritto ad avere un nome

Il festival si svolge dal 24 al 27 maggio, in concomitanza con la settimana dei Diritti dell’infanzia che si apre il 27 maggio ed è dedicata quest’anno al “Diritto di ogni bambino ad avere un nome”. Il tema, individuato per il 2024 dal Garante dell’Infanzia del Comune di Milano, è stato seguito da molti progetti che fanno parte del Festival delle Bambine e dei Bambini.

Una città tanti nomi

Numerose iniziative rivolte alle bambine e ai bambini e diffuse sul territorio avranno infatti come tema guida “Una città, tanti nomi” e daranno voce a tutte le storie, piccole e grandi, note e meno note, di persone legate al territorio cittadino per raccontare, attraverso una dimensione corale, come ogni individuo, ogni via, ogni quartiere contribuisca con il proprio nome al divenire di una città.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Al Castello è in programma: un castello tanti nomi

Ispirato al medesimo diritto sarà anche il tema del Festival per le attività che si svolgeranno al Castello Sforzesco: “Un Castello, tanti nomi”, che racconterà l’importanza dei singoli individui nella costruzione di un’opera divenuta patrimonio di tutti: storie individuali che verranno evocate da attività e laboratori. Anche quest’anno il cuore del festival sarà il Castello Sforzesco, dove venerdì (dalle ore 17 alle 19) e sabato e domenica (dalle ore 10 alle 19) si susseguiranno attività a ingresso libero e gratuito, grazie al sostegno di Fondazione Banca del Monte di Lombardia.

Festival delle Bambine e dei Bambini, attività itineranti alla scoperta del Castello

Verranno allestiti un infopoint e un’area dedicata a performance live (letture animate, show, ecc.), mentre i suoi spazi e cortili saranno lo scenario di attività itineranti alla scoperta del Castello (come la caccia al tesoro o la visita alle Merlate) e di attività di laboratorio su diverse aree tematiche legate al Castello, alla sua storia e ai suoi musei, di cui alcune a ciclo continuo. Per la prima volta il Castello esporrà nei suoi cortili opere realizzate da bambini e bambine, che fanno parte del progetto “Dal quartiere Barona al Castello – Le bambine e i bambini fanno (s)cultura”.

Festival delle Bambine e dei Bambini, tutti gli eventi in programma

Partecipano al Festival delle Bambine e dei Bambini anche l’Acquario Civico (26 maggio) e il Museo di Storia Naturale, con attività di gioco e scoperta (25 e 26 maggio). Venerdì, sabato e domenica il Museo di Storia Naturale scenderà in strada nel quartiere Corvetto con il progetto “Il Museo sotto Casa”. La GAM Galleria d’Arte Moderna accoglierà bambini e famiglie il 25 maggio con un percorso alla scoperta dei dipinti che ritraggono bambine e bambini; a Palazzo Moriggia | Museo del Risorgimento, sempre sabato 25, si racconteranno storie affascinanti e coraggiose di personaggi che hanno fatto la Storia; Il Museo Archeologico racconterà la storia dell’acqua nella Milano antica (26 maggio).

Al MUDEC sarà possibile scoprire personaggi antichi e attuali perché ci aiutino a esplorare le nostre identità e capire il nostro valore (25 maggio). Il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, a partire dalla mostra in corso di Adrian Piper, proporrà un’attività per giocare con la complessità e interrogarci su chi siamo veramente, al di là delle etichette, del colore della nostra pelle e di quello che gli altri pensano noi. Anche nelle biblioteche civiche vengono proposte attività, laboratori, letture e momenti di aggregazione sul tema “Una città, tanti nomi”.

Entrano nel programma del Festival delle Bambine e dei Bambini anche alcuni appuntamenti de “La Lettura Intorno – BookCity tutto l’anno”, il progetto di inclusione culturale ideato da BookCity Milano insieme a Fondazione Cariplo, volto a diffondere la lettura in tutti i quartieri milanesi, e soprattutto tra bambini e ragazzi. Zerocalcare, Roberto Piumini, Lorenza Gentile, Daniele Zovi, Claudio Agostoni, Tiziano Fratus, Jonathan Bazzi, Alberto Fusari, Francesco Mati, Rosa Teruzzi, Roberto Caselli, Saif ur Rehman Raja, Federico Traversa e molti altri, tra scrittori e scrittrici, saranno protagonisti di incontri, dialoghi, serate musicali, laboratori e letture ad alta voce, per tutti gli amanti del libro e della lettura.

 

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...