9.6 C
Milano
21. 04. 2024 21:46

Franco Basaglia, intitolato un giardino davanti all’ex Paolo Pini

Mercoledì è stata inaugurata una nuova area verde intitolata a Franco Basaglia

Più letti

Mercoledì è stata inaugurata una nuova area verde intitolata a Franco Basaglia, noto come il pioniere della riforma dell’assistenza psichiatrica in Italia. Questo giardino è situato proprio di fronte al complesso dell’ex Paolo Pini, un luogo che ha una storia significativa nel contesto della salute mentale a Milano. Inaugurando questo spazio verde, si commemora il lavoro e l’eredità di Basaglia, che ha promosso un approccio rivoluzionario alla cura delle persone affette da malattie mentali.

Franco Basaglia, l’inaugurazione

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato diverse personalità, tra cui l’assessore alla Cultura, Tommaso Sacchi, la Presidente del Municipio 9, Anita Pirovano, e la figlia di Franco Basaglia, Alberta. Tra gli altri presenti c’erano anche Massimo Cirri, psicologo e conduttore radiofonico, e Renato Sarti del Teatro della Cooperativa.

tommaso sacchi milanese del 2023
tommaso sacchi

Franco Basaglia, le parole di Tommaso Sacchi

L’assessore alla Cultura, Tommaso Sacchi, ha sottolineato l’importanza dell’opera di Basaglia nel migliorare le condizioni dei malati psichiatrici, smantellando le barriere sociali e culturali che li emarginavano. Basaglia ha promosso una rivoluzione umana, sociale ed etica nel trattamento delle malattie mentali, sostituendo l’approccio repressivo con uno basato sull’accoglienza e sulla cura del paziente.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Chi era Franco Basaglia

Franco Basaglia, nato a Venezia nel 1924, ha dedicato la sua vita alla lotta per la dignità dei malati mentali. Attraverso il suo impegno politico e professionale, ha contribuito all’approvazione della legge 180 nel 1978, nota come Legge Basaglia, che ha abolito i manicomi in Italia e ha promosso la creazione di strutture ospedaliere più umane e inclusive per la cura della salute mentale.

La chiusura del Paolo Pini nel 1999, in seguito all’applicazione della Legge Basaglia, ha segnato una svolta importante nella storia della salute mentale a Milano. Il complesso è stato trasformato in uno spazio aperto e inclusivo, dove vengono realizzati progetti culturali e riabilitativi per i pazienti, nonché iniziative di aggregazione per tutta la comunità.

In breve

FantaMunicipio #26: come tanti Ciceroni fai da te, alla scoperta di alcuni angoli di quartiere

Quante volte camminiamo per la città, magari distratti o di fretta, e non ci accorgiamo di quello che ci...