7.6 C
Milano
27. 02. 2024 14:26

Milano, il ministro Valditara all’istituto Severi Correnti: «I colpevoli sarebbero da bocciare»

Sono le parole del Ministro in visita al liceo dopo l'occupazione che ha causato danni per circa 70.000 euro

Più letti

Il ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara, ha espresso fermezza durante la sua visita all‘istituto Severi Correnti di Milano dopo un’occupazione che ha causato danni quantificati in circa 70 mila euro. Valditara ha sottolineato di essere «favorevole a una norma che renda chi occupa gli istituti responsabile dei danni, a meno che non dimostri di essere completamente estraneo ai fatti» chiarendo inoltre che «gli studenti coinvolti in atti illeciti dovrebbero essere bocciati».

Severi Correnti scuola
Severi Correnti scuola

Istituto Severi Correnti, grave pregiudizio per la formazione degli studenti

Solo una manciata di giorni fa il Ministro aveva sottolineato: «L’occupazione dell’istituto Severi a Milano avrebbe causato, secondo una prima stima comunicatami dalla preside, circa 70.000 euro di danni. Risulta danneggiato anche materiale Pnrr da poco fornito alla scuola dal Ministero. L’occupazione è durata tre giorni ma ha causato una inagibilità dell’istituto che dal 30 gennaio si protrarrà fino al 17 di febbraio con grave pregiudizio per la formazione degli studenti».

Istituto Severi Correnti, avviato procedimento disciplinare

La preside dell’Istituto Severi Correnti, Gabriella Conte, ha annunciato di aver avviato un procedimento disciplinare per accertare la partecipazione degli studenti all’occupazione e la responsabilità dei danni. Conte ha aggiunto che non «si tratta di una caccia alle streghe, ma di far emergere la verità».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Istituto Severi Correnti, la colletta dei genitori

Per affrontare i danni causati dall’occupazione, è stata avviata una raccolta fondi che ha ricevuto un importante sostegno da parte dei genitori e della comunità. La preside ha ringraziato coloro che hanno contribuito e ha sottolineato l’importanza di concentrarsi ora sul ritorno alla normalità e sull’educazione dei ragazzi.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A