6.8 C
Milano
19. 01. 2022 18:40

La Lombardia si salva per un soffio: sarà ancora zona gialla

La Lombardia riesce a mantenere la zona gialla ancora per una settimana. La situazione resta precaria ed il governatore Fontana pensa ad un "escamotage"

Più letti

La Lombardia, nonostante le previsioni, non passa in zona arancione: anche per la prossima settimana infatti la Regione resterà in zona gialla.

Zona gialla salva per un soffio

Secondo quanto stabilito dal Governo il cambio di colore avviene solo se vengono sforati contemporaneamente i tre parametri di monitoraggio: incidenza dei contagi ogni 100mila abitanti, tasso di occupazione delle terapie intensive e dei dati ordinari.

La Lombardia ha ormai da tempo 2.500 contagi ogni 100mila abitanti, un tasso di occupazione dei reparti ordinari superiore oltre al 30%, ma quello delle terapie intensive si attesta ancora sotto la soglia del 20%, ultimo dato necessario per il passaggio in zona arancione.

fontana zona gialla

«Uno dei tre parametri previsti per il passaggio di zona  è ancora sotto la soglia di allarme – ha dichiarato il governatore Attilio Fontana -. Stiamo assistendo da giorni a una riduzione del numero dei contagiati e questo ci fa ben sperare. La variante Omicron è nuova e ancora in fase di studio, vedremo come si evolverà la situazione nei prossimi giorni».

Fontana pensa all’escamotage per salvare la zona gialla

La situazione in Lombardia resta precaria nonostante il mantenimento della zona gialla. Il governatore Fontana è pronto a chiedere al Governo di non inserire i positivi asintomatici nel computo dei ricoverati. Un’iniziativa che da alcuni è vista come un’esscamotage per salvare la Regione dal ritorno di restrizioni più pesanti.

«È evidente che esiste una differenza tra chi entra in ospedale per una patologia che dipende dal Covid e chi entra per un’altra patologia, magari perché ha subito un incidente stradale e, sottoposto al tampone pre-ricovero, risulta positivo – ha sottolineato il presidente lombardo -. Sono due fattispecie che, per questione di correttezza, devono essere distinte».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...