14.5 C
Milano
03. 02. 2023 17:08

M4 Milano, inaugurata la nuova linea blu della metro. Sala: «Entro giugno a San Babila»

Presenti al taglio del nastro il sindaco Beppe Sala, ma anche Attilio Fontana e Matteo Salvini.

Più letti

E’ stata inaugurata ufficialmente la nuova M4 Milano, l’attesissima linea blu della metropolitana che per ora collega l’Aeroporto di Linate a Dateo. Sei fermate in attesa di arrivare a San Babila e all’altro capolinea di San Cristoforo.

M4 Milano
M4 Milano

M4 Milano, l’arrivo di Sala e Salvini

Presenti al taglio del nastro il sindaco Beppe Sala, ma anche Attilio Fontana e Matteo Salvini, a riconferma dell’importante dell’evento per la città di Milano ma anche per tutta la Lombardia e l’Italia.

M4 Milano, le parole di Beppe Sala

Il sindaco Beppe Sala nel suo discorso prima del viaggio inaugurale ha confermato il programma delle prossime tappe. «Andremo avanti, entro giugno apriremo fino a San Babila».

M4 Milano, le parole di Matteo Salvini

M4 Milano, il viaggio inaugurale

Salvini contestato

M4 Milano, la fotogallery

M4 Milano, il percorso

Le sei fermate inaugurante oggi vanno dall’aeroporto di Linate a Dateo, passando per Repetti, Stazione Forlanini, Argonne e Susa ma sono sono l’inizio. Il programma, salvo nuovi ritardi, dovrebbe essere così completato: entro giugno 2023 la blu arriverà a San Babila, dove incrocerà la linea rossa M1, e alla fine dei lavori – nel 2024 – conterà in totale 21 stazioni, fino all’altro capolinea di San Cristoforo. Saranno 6 punti di interscambio (S. Cristoforo FS, Sant’Ambrogio M2, San Babila M1, Dateo FS, Forlanini FS, Sforza Policlinico M3).

I treni

Va ricordato anche che la M4 è una “metropolitana leggera ad automatismo integrale”. La guida sarà driverless, quindi senza conducente, come accade già per la M5. Sarà dotata di un sistema di controllo intelligente del traffico che “garantisce ai passeggeri i più elevati standard di sicurezza”, avevano spiegato da Atm.

Festa in viale Argonne

Insieme ai Municipi 3 e 4, è stata organizzata una festa lungo il parterre centrale di viale Argonne per scoprire i nuovissimi giardini completamente rinnovati con spazi riservati al gioco e allo sport. Fin dalle 10 del mattino, ci sono esibizioni di calcio, basket, bocce, ping pong e pallavolo nei diversi campi gioco presenti nell’area, oltre a spettacoli di burattini, laboratori teatrali e creativi, giocoleria, magia e truccabimbi.

In breve

FantaMunicipio #18: chiusura di due uffici anagrafe e la risposta dei Municipi

La chiusura di due uffici anagrafe del Comune, quelli in via Boifava (Municipio 5) e in via Passerini (Municipio...