24.4 C
Milano
19. 07. 2024 08:49

Dalla metro di Milano a quella di Tel Aviv: MM vince il progetto per realizzare una linea in Israele

La linea misurerà 85 chilometri di lunghezza con 62 stazioni e 2 depositi, collegando 14 municipalità

Più letti

Dalla metro di Milano a quella di Tel AvivMM spa – con i partner Dana Engineering, Yaniv Zohar Engineering e Levy-Shtark Zilberstein Consulting Engineering – si è classificata al primo posto della gara internazionale per il progetto della linea 1, la prima delle tre nuove linee di metropolitana che saranno costruite a Tel Aviv, in Israele.

La nuova metro di Tel Aviv

L’appalto, messo a bando dal Metropolitan Transit System Ltd, l’ente governativo per lo sviluppo dei trasporti, riguarda i servizi di ingegneria, dalla progettazione alla direzione lavori e collaudo della M1, con supervisione dell’intera commessa. Secondo quanto previsto, la linea misurerà 85 chilometri di lunghezza con 62 stazioni, 2 depositi, collegando 14 municipalità. Per un costo complessivo di circa 20 miliardi di euro.

Sciopero Atm 16 giugno 2023, sciopero mezzi milano 24 luglio

Dalla metro di Milano a quella di Tel Aviv

MM giunge a questo importante risultato dopo un processo terminato lo scorso 4 luglio in Israele, con i colloqui finali davanti alla commissione tecnica, proprio lo stesso giorno in cui la partecipata del Comune inaugurava la tratta Linate-San Babila M4 della metro di Milano, di cui gestisce la direzione lavori. La Linea 1 è la tratta più lunga di un masterplan che comprende 3 nuove linee (M1, M2 e M3) per un totale di 150 chilometri di rete sotterranea, 109 stazioni, 24 comuni collegati, 4 depositi, con un costo stimato per l’intera infrastruttura di circa 40 miliardi di euro.

L’esperienza di MM dalla metro di Milano all’estero

«MM ha capitalizzato oltre 68 anni di esperienza ingegneristica con un focus sul trasporto rapido di massa a Milano e in altre città italiane – ha dichiarato Francesco Mascolo, amministratore delegato di MM -, dove ha contribuito in modo determinante a progettare infrastrutture di mobilità efficienti e funzionali per cittadini e city users. Negli ultimi anni MM ha accumulato anche esperienza internazionale nella regione del Medio Oriente e dell’Asia meridionale lavorando attraverso i suoi uffici di Dubai e Chennai con il supporto dei nostri specialisti di design internazionali dell’headquarter di Milano».

La sfida di MM Spa

«Siamo particolarmente orgogliosi dell’incarico ricevuto – ha dichiarato Simone Dragone, presidente di MM Spa – e accettiamo con entusiasmo questa ambiziosa sfida per sostenere Tel Aviv nella crescita della sua area metropolitana, giocando così un ruolo di primo piano nella trasformazione dei quartieri urbani che, interconnessi dalla nuova infrastruttura, faranno di questa città una metropoli sempre più fra i leader a livello globale».

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...