10.3 C
Milano
28. 02. 2024 11:33

Milano, il Tribunale ha deciso che anche i carcerati hanno diritto alla disoccupazione

Una sentenza del Tribunale di Milano riconosce pari dignità ai carcerati anche sul tema della disoccupazione

Più letti

Anche i carcerati hanno diritto alla disoccupazione. Ad affermarlo una sentenza del Tribunale di Milano che ha condannato l’Inps a versare la Naspi ad un detenuto iscritto alla Cgil.

Sussidio di disoccupazione in carcere: la vicenda

Il protagonista della diatriba legale è un detenuto del carcere di Bollate che aveva lavorato per due anni all’interno della struttura come cuoco e addetto alla consegna della spesa tra i suoi compagni di cella.

Secondo la sentenza emessa dal Tribunale di Milano, l’uomo ha pienamente diritto al sussidio di disoccupazione in quanto il lavoro svolto alle dipendenze del carcere, e di conseguenza sotto il Ministero della Giustizia, è equiparabile ad un qualunque altro lavoro subordinato. Proprio perché sempre di lavoro si tratta non può essere attuato un trattamento differenziato per i detenuti, nè in materia di contribuzione, nè sul tema della disoccupazione.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

I sindacati esultano per la sentenza. «Una pagina importante per la dignità del lavoro e per il riconoscimento di una funzione realmente rieducativa della pena», hanno scritto soddisfatti i rappresentanti della CGIL in una nota.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A