24.7 C
Milano
21. 07. 2024 00:39

Milano, ragazza investita da una moto mentre attraversa la strada: è grave

La 26enne è ricoverata in gravi condizioni, ecco cos'è successo

Più letti

Una ragazza investita da una moto e un nuovo, grave, incidente stradale a Milano, che ha coinvolto una giovane di 26 anni nel centro città, in via Fatebenefratelli, vicino a piazza Cavour.

Ragazza investita da una moto in pieno centro a Milano

La ragazza stava attraversando la strada, probabilmente al di fuori delle strisce pedonali, quando è stata colpita da una moto. Attualmente la giovane è ricoverata in condizioni critiche. Il motociclista, a bordo di una Ducati, è stato anch’egli portato in ospedale per cure mediche, ma ha riportato solo lievi escoriazioni causate dall’impatto con la strada. 

Strada chiusa al traffico per l’ennesimo incidente stradale

La strada è stata chiusa al traffico. L’incidente è avvenuto intorno alle 19.00. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti prontamente i soccorritori sanitari del 118 e la Polizia locale. Dopo l’impatto, la ragazza è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Niguarda in codice rosso. Da una prima ricostruzione dei fatti, sembra che la ragazza investita da una moto sia stata colpita al civico 36, appena fuori dalle strisce pedonali, mentre il veicolo transitava da Piazza Cavour in direzione Brera.

Ragazza investita da una moto in via Fatebenefratelli a Milano
Ragazza investita da una moto in via Fatebenefratelli a Milano

La ricostruzione dell’incidente

I sanitari hanno praticato il massaggio cardiaco alla ragazza per diversi minuti, e successivamente l’hanno trasportata in codice rosso al Niguarda, continuando le manovre di rianimazione. Si presume che abbia battuto violentemente la testa sul suolo. Le condizioni del conducente della Ducati Hypermotard sono meno gravi: l’uomo di 32 anni è stato portato al pronto soccorso del Policlinico in codice giallo. Gli agenti della polizia locale di Milano sono sul posto per ricostruire esattamente la dinamica dell’incidente. Secondo le prime informazioni, la ragazza stava attraversando la strada al civico 21, verso il lato pari, mentre la moto procedeva lungo via Fatebenefratelli in direzione Lanza. La zona dell’incidente non è dotata di strisce pedonali. Secondo le prime evidenze, il conducente avrebbe cercato di fermare la moto (sono visibili segni di una frenata brusca sull’asfalto), ma senza successo. L’impatto è stato devastante: la giovane è stata sbalzata per circa sei metri sull’asfalto. Le telecamere a circuito chiuso della zona potrebbero fornire ulteriori elementi utili per le indagini.

L’incidente della ragazza investita da una moto è solo l’ultimo di una lunga serie 

Milano continua a riscontrare una serie sinistra di incidenti, una catena di eventi nefasti che sembrano non avere fine. L’ultimo caso che ha colpito la città è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì, quando una giovane ragazza di soli 18 anni è stata coinvolta in un terribile incidente all’incrocio tra via Tibaldi e via Meda. La sua vita è stata sconvolta e ora lotta per la sopravvivenza. Ma questo è solo l’ultimo capitolo di una cronaca nera che sembra non avere tregua. Martedì 29 agosto, la tragedia ha colpito ancora, portando via la giovane Francesca Quaglia, 28 anni, in un terribile incidente con un camion nel cuore di via Caldara. E ancora, il giorno prima, lunedì 28 agosto, una vita di 89 anni, Nicola Zezza, è stata strappata via in una tragica collisione con un taxi, proprio mentre stava cercando di attraversare via Francesco Pecorari, nella zona del Duomo.

La sicurezza stradale a Milano

Questi eventi non sono soltanto un ricordo doloroso, ma sono un triste riflesso di una realtà che continua ad affliggere Milano. Dall’inizio dell’anno, il conteggio delle vittime degli incidenti stradali a Milano è stato spaventosamente alto. Undici persone, tra pedoni, ciclisti e monopattinisti, hanno perso la vita a causa di incidenti che avrebbero potuto essere evitati. Undici vite spezzate, undici famiglie distrutte e undici comunità che ancora piangono la loro perdita. È necessario intraprendere azioni decisive per garantire la sicurezza di tutti i cittadini di Milano. La città merita una vita sicura e senza paura, e chi governa la metropoli dovrebbe impegnarsi a garantire che diventi una realtà.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...