12.4 C
Milano
28. 02. 2024 20:10

Sciopero dei lavoratori, musei civici di Milano a rischio chiusura: oggi presidio in via Marconi

Lo sciopero è segnalato anche sulle pagine del Castello Sforzesco, della Galleria d'Arte Moderna e del Mudec

Più letti

Uno sciopero dei lavoratori dei musei civici di Milano, delle biblioteche e delle sedi culturali del Comune è stato indetto per quest’oggi dalle sigle sindacali che hanno organizzato anche un presidio, dalle 14.30 alle 17.00, in via Guglielmo Marconi, vicino al Museo del ‘900, per chiedere che venga riconosciuto loro «il giusto contratto nazionale di riferimento», ossia quello di Federculture.

Musei civici di Milano, le ragioni della protesta

«A distanza di un anno – si legge in un comunicato della Filcams Cgil di Milano – i lavoratori e le lavoratrici degli appalti di accoglienza dei musei, delle biblioteche e delle sedi culturali del Comune di Milano sono obbligati, ancora una volta, a scendere in piazza». A luglio, ricordano ancora dal sindacato, «durante l’ultimo incontro con il Comune di Milano ci si era lasciati con dei precisi impegni. Tali affidamenti ad oggi non sono stati mantenuti».

teatro alla scala

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Musei civici di Milano, biglietti non acquistabili per oggi

«I lavoratori hanno ancora un contratto che non li rappresenta – spiegano – né nella professionalità, che nel comparto della cultura diventa fondamentale, né nella retribuzione» che deve essere «conseguente alle competenze richieste». Lo sciopero è segnalato anche sulle pagine del Castello Sforzesco («non sarà garantita la regolare esecuzione del servizio»), della Galleria d’Arte Moderna e del Mudec e anche sul sito del Museo del ‘900 non è possibile acquistare un biglietto per la giornata odierna.

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A