5.9 C
Milano
25. 04. 2024 08:43

Dal consolato russo a Piazza della Scala, una giornata di proteste non stop per i cittadini ucraini: «Non abbandonateci»

Da questa mattina i cittadini ucraini a Milano protestano contro l'aggressione russa scoccata quest'oggi: la giornata di proteste dal consolato russo fino in Piazza della Scala

Più letti

La guerra tra Ucraina e Russia è ufficialmente iniziata questa mattina. Fin dallle prime luci dell’alba sono state avvertite diverse esplosioni nelle diverse città ucraine tra cui la stessa capitale Kiev. Alcune decine di cittadini ucraini si sono dati così appuntamento davanti al Consolato russo a Milano per protestare contro l’invasione russa.

Tutti uniti al grido “Giù le mani dall’Ucraina”: la protesta davanti al consolato russo

Fin da questa mattina c’è stato un vero e proprio tam tam sui social network per dare luogo alle manifestazioni contro il conflitto russo-ucraino.
consolato russo milano

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

I presenti davanti al consolato russo hanno portato con sè bandieri e cartelli con su scritto “Giù le mani dall’Ucraina” e ” Putin assassino“. I cittadini ucraini presenti a Milano sono circa 8.000. La manifestazione si è poi spostata verso il centro, dove i manifestanti hanno sostato per un paio d’ore in piazza Mercanti per poi raggungere piazza della Scala.

«Non mi aspettavo che la Russia attaccasse realmente – ha detto sconsolata a Mi-Tomorrow una manifestante -. Chiediamo aiuto alla comunità internazionale. Non fate cessare l’attenzione mediatica su questo drammatico evento. Stasera saremo di nuovo in piazza della Scala per protestare contro questa inutile aggressione».

 

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...