9.7 C
Milano
04. 03. 2024 02:22

Reinventing Cities, asta deserta in 5 aree su 6: affitti scontati solo in Bovisasca

L'obiettivo era di sfidare il mercato con soluzioni abbordabili, in affitto a soli 85 euro al metro quadro ogni anno

Più letti

La terza edizione di Reinventing Cities, promossa dal Comune di Milano in collaborazione con C40, il network globale di 96 metropoli impegnate nella lotta contro l’emergenza climatica, si è appena conclusa. Questa volta, lo scopo principale era di creare appartamenti convenienti nelle aree comunali messe all’asta per soli 1 euro.

Reinventing Cities, terza edizione

L’obiettivo era di sfidare il mercato con soluzioni abbordabili, in affitto a soli 85 euro al metro quadro ogni anno. Tuttavia, la maggior parte delle aree offerte non hanno suscitato l’interesse della comunità edilizia. Durante la gara, ci si è aperti anche alla possibilità di presentare progetti alternativi purché rispettassero gli obiettivi sociali stabiliti dal bando. Ma solo una delle sei aree comunali è stata premiata, dimostrando che il mercato attuale non è in grado di sfruttare completamente l’opportunità offerta dall’Amministrazione comunale di rendere l’edilizia a basso costo per i residenti della città.

prezzo degli immobili a Milano

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Reinventing Cities, dichiarazioni

«Dopo aver ricevuto una grande quantità di proposte nelle precedenti due edizioni di Reinventing Cities, che hanno portato alla realizzazione di oltre 1.200 unità abitative a prezzi accessibili, questa volta la risposta è stata un po’ deludente – ha dichiarato il responsabile della Casa Pierfrancesco Maran -. Abbiamo avuto diverse discussioni con gli operatori del settore immobiliare e ci hanno fatto presente come l’aumento dei costi di costruzione e la preferenza dei fondi immobiliari per iniziative che offrono maggiori ritorni siano stati fattori influenti. Tuttavia, nonostante questo, continueremo a perseguire il nostro obiettivo di aumentare l’offerta di case a prezzi accessibili, puntando sulla costruzione di edifici in convenzione con il Comune».

Reinventing Cities, aree

Di seguito le aree andate deserte:
-     via Pitagora (Municipio 2), area di 4.800 mq in comproprietà tra Comune di Milano ed MM Spa;
-     piazza Martesana (Municipio 2), superficie di 11.700 mq;
-     Zama-Salomone (Municipio 4), progetto in collaborazione con Aler Milano che aveva messo a disposizione del bando il diritto di superficie di un’area di 16.000 mq;
-     Abbiategrasso (Municipio 5), superficie di 7.940 mq;
-     Certosa 186 (Municipio 8), area di 4.200 mq.

Reinventing Cities, Bovisasca

L’unica proposta degna di nota nella zona di via Bovisasca (Municipio 8) deriva dal progetto MoLeCoLa, che prevede anche lo sviluppo di una zona adiacente. Il Team proponente, composto da Homes4All, Fondazione Housing Sociale e Onleco, si propone di costruire Edilizia Residenziale Sociale e servizi per il quartiere. La giuria incaricata di valutare il progetto, insieme al Comune, dovrà accertarsi che esso soddisfi i requisiti del concorso e gli standard ambientali e sociali richiesti. Siamo fiduciosi che la proposta sia all’altezza delle aspettative!

In breve

FantaMunicipio #21: tutto il fieno che va in cascina in città

Settimana ricca di incontri, di novità e di fieno in cascina in città. Sono in via di definizione gli...
A2A
A2A