24.5 C
Milano
13. 07. 2024 22:03

San Siro, sì al vincolo: lo stadio non sarà abbattuto, Inter e Milan verso l’addio e due impianti separati

Il progetto di un nuovo stadio presentato dai due club contemplava l'abbattimento dell'attuale impianto

Più letti

Lo stadio di San Siro con tutta probabilità sarà vincolato. Il Comune di Milano ha fatto sapere, in una nota, che non è ancora arrivata una comunicazione ufficiale da parte della Soprintendenza, ma sembrerebbe ormai acclarata la scelta per un vincolo culturale semplice. Vincolo che di fatto impone, in concreto, che lo stadio rimanga lì dov’è e quindi il Meazza non potrà essere abbattuto per fare spazio alla nuova struttura voluta da Inter e Milan.

Vincolo a San Siro, il progetto di Inter e Milan da cestinare

Il progetto di un nuovo stadio presentato dai due club, infatti, contemplava l’abbattimento dell’attuale impianto. «Se confermata, la decisione della Soprintendenza avrebbe conseguenze gravi non solo per il futuro dello stadio – spiega la nota del Comune – e per la sua sostenibilità economica ma anche perché ridurrebbe di molto le possibilità che le squadre restino a Milano con un nuovo impianto». Sì, perché questa decisione di fatto cancella il piano delle due società sul possibile impianto in comune al posto dell’attuale Meazza.

monza a san siro stadio san siro nuovo stadio la maura, Cresimandi a San Siro
San Siro

Vincolo a San Siro, l’Inter vira a Rozzano

E così dopo il Milan, anche l’Inter ora si muove per valutare concretamente opzioni alternative a San Siro per il nuovo stadio. Dopo le operazioni del club rossonero – che nelle scorse settimane ha acquisito la maggioranza della società Sportlifecity che detiene i terreni nell’area di San Donato -, ieri è arrivato l’annuncio ufficiale del primo vero passo dei nerazzurri sulla zona di Rozzano, nel sud di Milano: «Bastogi e Brioschi Sviluppo Immobiliare – si legge in una nota ufficiale – comunicano che Infrafin ha concesso a F.C. Internazionale Milano un diritto di esclusiva fino al 30 aprile 2024, finalizzato a verificare la possibilità di realizzare uno stadio e alcune funzioni accessorie all’interno dell’area di proprietà di Infrafin in Comune di Rozzano».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Che ne sarà di San Siro senza il calcio?

Il rischio di vedere i due club “emigrare” fuori Milano quindi diventa sempre più concreto. San Siro resterà in piedi ma senza più Inter e Milan a fare da padroni di casa: uno stadio che potrebbe finire abbandonato a sé stesso, da utilizzare solo per pochi concerti l’anno e i cui costi di manutenzione andrebbero tutti a pesare sulle casse del Comune.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...