0.5 C
Milano
07. 02. 2023 06:13

Sciopero generale nazionale, metro e treni a rischio a Milano venerdì 2 dicembre

Alcuni lavoratori si potrebbero fermare per 24 ore

Più letti

Neanche il tempo di godersi l’inaugurazione della nuova M4 che già metropolitana e treni tornano a rischio per la giornata di sciopero generale nazionale. Venerdì 2 dicembre infatti potrebbe essere un giorno ‘nero’ visto che è stato preannunciato uno stop da un insieme di sigle sindacali, alcune minori, altre più rappresentative (Sgc, Al-Cobas, Lmo, Soa, Adl Varese, Cib-Unicobas, Cobas sardegna, Conf. Cobas, Cub, Sgb, Si-Cobas, Usb, Usi-Cit, Usi Unione sindacale italiana).

Sciopero generale nazionale, i disagi

Come sempre è impossibile sapere prima quanti lavoratori aderiranno effettivamente e quali saranno i reali disagi. Da un lato, alcuni lavoratori si potrebbero fermare per 24 ore: comparto aeroportuale e quello ferroviario, dalle 21 di giovedì primo dicembre alle 21 di venerdì 2. Dall’altro lato i dipendenti del trasporto pubblico locale (a Milano Atm) incroceranno le braccia per 24 ore ma con modalità diverse di città in città. Possibile protesta anche del personale di Autostrade, dalle 22 di giovedì alle 22 di venerdì. E anche alcune sigle di taxi.

Metropolitana rossa linea 1 foto vintage-2
Metropolitana rossa linea 1 foto vintage-2

Sciopero generale nazionale, i motivi

Si sciopera per chiedere «il rinnovo dei contratti e l’aumento dei salari con adeguamento al costo della vita e con recupero dell’inflazione, l’introduzione del salario minimo di 12 euro l’ora, la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, il congelamento dei prezzi dei beni primari e dei combustibili, la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina», si legge in una nota dei Cobas.

Sciopero generale nazionale, riders in piazza

Ieri intanto è andato in scena un altro sciopero contro le app di delivery. L’ennesimo, soprattutto a Milano, dove i servizi in rete di ordinazione e consegna pasti spopolano sempre di più. Teatro della manifestazione, stavolta, piazza Duca d’Aosta, davanti alla Stazione Centrale di Milano: le immagini sono state diffuse dal profilo ufficiale del sindacato.

In breve

FantaMunicipio #18: chiusura di due uffici anagrafe e la risposta dei Municipi

La chiusura di due uffici anagrafe del Comune, quelli in via Boifava (Municipio 5) e in via Passerini (Municipio...