14 C
Milano
28. 09. 2022 02:08

Sicurezza a Milano: Granelli allo scontro con Salvini

«C'è chi parla, urla, propone militari. Noi preferiamo i fatti concreti»

Più letti

È scontro a distanza tra l’Assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Marco Granelli, e il leader della Lega Matteo Salvini. A pungolare il dibattito è il primo, che con un post su Instagram lancia l’offensiva nei confronti del leader del Carroccio: «C’è chi parla, urla, propone militari. Noi preferiamo i fatti concreti».

Sicurezza a Milano, Marco Granelli inneggia al suo operato

Con un post sul proprio profilo Instagram, Marco Granelli inneggia all’operato della giunta del Sindaco Beppe Sala e, nel dettaglio, del suo assessorato attorno al tema della sicurezza a Milano, divenuto centrale soprattutto alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno rimesso il capoluogo meneghino al centro delle polemiche: «Oggi altri 125 Carabinieri a Milano – si legge nel post dell’assessore – Si completa così il piano dei 255 Poliziotti e Carabinieri in più in città promesso dalla Ministra Lamorgese a fine febbraio 2022, come aveva chiesto il Sindaco Sala. E Milano ha anche 67 vigili in più assunti il 7 luglio scorso che con le prossime assunzioni autunnali diventeranno 240 in più entro fine novembre 2022. Sono donne e uomini, quasi 500 in più in un anno, che lavorano per portare più sicurezza nei nostri quartieri, nelle zone di aggregazione come movida e parchi, sul trasporto pubblico». 

Più sicuri che a Roma
Più sicuri che a Roma

L’invettiva nei confronti del leader della Lega, Matteo Salvini

In conclusione, poi, ecco arrivare l’invettiva di Marco Granelli nei confronti del leader della Lega, Matteo Salvini. Che, assieme ai suoi colleghi di centrodestra, aveva chiesto l’intervento anche dell’esercito in strada e di altre pattuglie: «C’è chi parla, urla, propone militari. Noi preferiamo i fatti concreti, e grazie al lavoro congiunto di Comune, Prefettura, Questura e Ministero dell’Interno nel 2022 Milano ha 500 donne e uomini in più per la sicurezza, non nei proclami o promesse, ma nella realtà».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Granelli (@marcogranelli.mi)

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...