0.2 C
Milano
18. 01. 2021 21:03

Stop diesel Euro 4, rinviata in Lombardia l’entrata in vigore: l’ira di Legambiente

Il ministero dell'Ambiente ha accettato la richiesta di proroga: polemiche da parte degli ambientalisti

Più letti

A Milano iniziano a fioccare le multe dopo la fronda dei ristoratori di #ioapro

I titolari e i clienti che hanno infranto le regole lo scorso venerdì aderendo alla campagna #ioapro non la...

Fontana: «Tra stasera e domani il ricorso. Sono convinto che la Lombardia sia arancione»

Il governatore Fontana torna ad attaccare il governo sulla questione zona rossa. «I nostri avvocati hanno predisposto il ricorso...

Prese in ostaggio una guardia giurata nel Duomo: l’esito della perizia psichiatrica

Mahmoud Elhosary, il 26enne che quest'estate, il 12 agosto scorso, fece irruzione al Duomo prendendo in ostaggio una guardia...

Il ministero dell’Ambiente ha accolto la richiesta della Lombardia presentata insieme al Piemonte, Emilia-Romagna e Veneto sulla proroga dell’entrata in vigore dello stop alla circolazione dei diesel Euro 4.

Slittamento. La nuova norma sarebbe dovuta entrare in vigore lo scorso ottobre. Tuttavia il Pirellone aveva chiesto espressamente il rinvio a causa delle difficoltà causate dall’emergenza Covid. Così l’entrata in vigore era stata spostata all’11 gennaio, ma nei giorni scorsi i 4 presidenti delle Regioni del bacino padano hanno inviata al ministero una nuova richiesta di proroga.

stop diesel euro 4

Quest’ultimo ha accettato rimandando l’introduzione del divieto a data da destinarsi. Scelta che non è stata per nulla apprezzata da Legambiente. «La pandemia da Covid non è una buona ragione per allentare la guardia sull’inquinamento – ha dichiarato Barbara Meggetto, presidente Legambiente Lombardia – : entrambi sono da considerarsi, purtroppo, fattori debilitanti e pericolosi per la salute. Eravamo già contrari al rinvio proposto da Regione Lombardia ad ottobre, lo siamo ancor più oggi in cui si paventa un ulteriore rinvio. Il superamento dei limiti di ossido di azoto e di polveri sottili ci ha accompagnato nei mesi scorsi anche in situazioni di traffico ridotto. Basta incentivi, basta deroghe e proroghe. La pandemia non deve farci perdere di vista la crisi ambientale e climatica, la salute e il benessere delle persone sono più importanti».

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti