11.4 C
Milano
26. 10. 2021 22:11

Film, birra e sicurezza: dentro il successo di Drive-in Milano

Un’iniziativa divertente e sicura per vivere un’esperienza magica in città, sostenendo anche il Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano

Più letti

Continua il successo di Cinema Drive – In Milano che, fino al 16 agosto, offrirà alle persone un modo unico, magico e sicuro di godere dei capolavori del cinema italiano e internazionale durante questa estate così particolare. Fino ad ora l’iniziativa ha registrato numeri impressionanti: 1777 ingressi auto, 323 moto e biciclette e un numero di serate sold-out pari a 18.

Film, birra e sicurezza: ecco gli ingredienti del successo del Drive-in milanese

Il Cinema Drive – In Milano si trova immerso nel Parco Nord Milano, in via Senigallia, 18 ed è supportato, tra i tanti sostenitori, anche da Stella Artois che, per ogni birra acquistata nel corso della serata attraverso il servizio delivery del cinema, offrirà in regalo un iconico calice. Un piccolo dono in ricordo di una serata diversa dal solito e strumento perfetto per gustarsi una birra ghiacciata a casa in queste torride serate estive.

Il Drive-In. Accedendo con il proprio veicolo nella vasta Urban Entertainment Area, gli spettatori possono godere dei propri film preferiti. Rimanendo a bordo delle proprie vetture, e quindi in totale sicurezza e nel rispetto delle normative sanitarie vigenti, gli spettatori hanno la possibilità di godersi un palinsesto di film iconici, valorizzati da un impianto maxi ledwall di oltre 200 mq.

Proiezioni. Le proiezioni sono dal mercoledì alla domenica alle 20.30, mentre il venerdì e il sabato è prevista una doppia programmazione, ore 20.30 e 22.30. Il costo del biglietto d’ingresso è di 2 euro e i proventi saranno interamente devoluti al Fondo Mutuo Soccorso del Comune di Milano.

Film della settimana da non perdere:

5 agosto: Fargo
6 agosto: La Grande Scommessa
8 agosto: Revolutionary Road

Il regolamento completo e l’intera programmazione sono consultabili al sito www.driveinmilano.it.

In breve

“Missile a Salvini”, il giudice archivia: «Un elemento d’arredo»

Il giudice per le indagini preliminari Roberto Crepaldi ha archiviato, su richiesta del pubblico ministero, l'indagine avviata dalla Digos di...