1.8 C
Milano
01. 12. 2022 06:51

Tram, addio dopo 140 anni alla Milano-Limbiate

E ora cosa faranno i circa 3mila utenti che ogni giorno prendevano il tram?

Più letti

Oggi 30 settembre 2022, nonostante il parere contrario di tutti i sindaci della tratta, è l’ultimo giorno di esercizio della Tranvia Milano-Limbiate. Dopo 140 anni di esercizio il famoso «trenino» sulla strada statale della Comasina, quello che collegava moltissimi paesi alla prima periferia della città di Milano (e al suo omonimo capolinea della linea gialla), chiude i battenti. Nonostante i molti pareri contrari, il Comune di Milano da una parte, ATM e l’Assessore alla mobilità Adriana Censi, hanno deciso per lo stop alla storica tramvia. 

Dopo 140 anni addio alla Milano-Limbiate

E ora, cosa accadrà? Di certo bisognerà trovare una soluzione a brevissimo giro, perché la tramvia Milano-Limbiate ogni giorno viene (anzi, veniva…) utilizzata da circa 3000 utenti, i quali dovranno ora fare i conti col traffico congestionato della Comasina, dove sarà estremamente difficile per gli autobus che sostituiranno il tram, rispettare i tempi di percorrenza, tempi che il tram, viaggiando in propria sede, ha sempre rispettato. 

Municipio 9 - Comasina
Municipio 9 – Comasina

Il progetto per la riqualificazione

Su questa tratta sono anni che esiste un progetto definitivo per la sua riqualificazione e continuamente non si è mai giunti, per differenti motivi, all’emanazione del bando per l’assegnazione dei lavori; in contemporanea la mancanza di manutenzione da parte di ATM ha indotto Ansfisa, ente che vigila sulla sicurezza delle tratte ferroviaria, a chiedere lo stop di questa tratta. 

Insieme per Cambiare dichiara guerra 

L’associazione Insieme per Cambiare, che racchiude molti utenti e paesi interessati alla tratta, dichiara guerra: «Come Insieme per Cambiare ci siamo sempre battuti per evitare quanto succederà dal 1 ottobre, proponendo ordini del giorno e interrogazioni in consiglio comunale e ideando e partecipando alla manifestazione dei cuori di qualche anno fa e non abbiamo intenzione di abbassare la guardia. Continueremo a batterci, all’interno delle istituzione e fuori,  affinché si possa riaprire la tratta e che si giunga alla definizione della sua riqualificazione il più presto possibile, non vogliamo che anche per la Milano-Limbiate si perdano 15 anni prima dell’inizio lavori come successo per la Milano-Seregno».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...