28.2 C
Milano
22. 05. 2022 18:05

500 nuovi vigili a Milano, la promessa di Sala si trasforma in bando

La promessa del primo cittadino si traduce in un bardo che porterà all'assunzione di 500 nuovi vigili a Milano: la città avrà l'organico più ampio mai avuto

Più letti

Nei giorni scorsi il sindaco Sala aveva promesso, così come già fatto in campagna elettorale, di potenziare l’organico della polizia Locale con 500 nuovi vigili a Milano. Così, il Comune ha deciso di dare il via a un percorso di nuove assunzioni per agenti e ufficiali. Grazie a queste nuove assunzioni, e a quelle successive necessarie per reintegrare le uscite annuali, l’attuale organico di 2.818 risorse passerà a 3.350 vigili entro aprile 2025, massimo storico mai raggiunto in precedenza.

Il bando per assumere 500 nuovi vigili a Milano

Le assunzioni degli agenti avvengono con bandi di selezione, il primo dei quali sarà pubblicato a breve sul sito del Comune. Le graduatorie dei bandi permetteranno il rafforzamento della Polizia Locale di Milano, consentendo l’assunzione di 240 nuovi vigili entro novembre 2022 e di altri 260 entro novembre 2023.

Tra i nuovi 500 vigili a Milano, ci saranno oltre agli agenti anche 60 ufficiali. Infatti, lo scorso 16 novembre è stato pubblicato il bando di concorso per gli ufficiali e il 21 gennaio sono previste le prove scritte.

Marco Granelli vigili a milano

«Vogliamo rispondere ai bisogni della città e garantire sicurezza e vivibilità – dichiara Marco Granelli, assessore alla Sicurezza -. L’assunzione di 500 nuovi vigili a Milano era un impegno del programma e nei primi 100 giorni di governo lo abbiamo attuato. Potenziare il Corpo della Polizia locale consente di avere più pattuglie in strada, anche di sera e di notte, più servizi adeguati alle necessità. Dobbiamo avere più capacità di essere sul territorio, nei quartieri e ovunque serve, e farlo al meglio, e in questa direzione vanno le cinquecento assunzioni. Ci consentiranno di mettere in campo servizi organizzati e con le giuste tutele per chi opera sul campo e di abbassare l’età media degli agenti. Spero anche di veder crescere il contingente femminile attualmente attestato a un terzo di tutta la Polizia locale. Raggiungeremo i nostri obiettivi anche con miglioramenti organizzativi, potenziamenti tecnologici, adeguata formazione».

Fra le novità di questo percorso di assunzioni di 500 vigili a Milano, oltre al grande numero di agenti e ufficiali che verrà introdotto nel Corpo della Polizia locale in un tempo così breve, anche l’eliminazione dei limiti di età grazie a una modifica del Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi del Comune di Milano e l’introduzione di una prova di efficienza fisica nella procedura di selezione dei candidati (corsa, salto in alto, trazioni e piegamenti), importante per individuare persone idonee ai servizi in strada e alle particolari funzioni che devono svolgere gli agenti in servizio anche notturno.

Il bando per l’assunzione dei nuovi vigili a Milano in pubblicazione scade il 21 febbraio 2022 e, come quelli che lo seguiranno, prevede una prova preselettiva, prove di efficienza fisica, prova scritta, orali. Per maggio e giugno sono previste le visite mediche di idoneità e per luglio l’assunzione dei primi 90 allievi agenti che dovranno partecipare a un percorso formativo di tre mesi, ovvero 370 ore, con attività in aula e sul campo e prove di valutazione finali cui seguirà l’entrata in servizio in un contesto di accompagnamento operativo, lavorando con agenti e ufficiali più esperti per imparare anche in strada come meglio svolgere il proprio compito, e coordinati il più possibile da ufficiali, centrale operativa, gruppi specialistici.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...