17.6 C
Milano
25. 05. 2024 12:34

Cultura ed enogastronomia, binomio vincente tra Emilia e Piemonte

Per il ponte del 2 giugno vi consigliamo alcune mete per tutti i gusti

Più letti

Se per questo weekend, più lungo complice il ponte del 2 giugno, non avete ancora deciso dove andare e cosa visitare vi proponiamo delle mete appena fuori dalla Lombardia, in Emilia e Piemonte, ma di sicuro interesse per chi è ancora indeciso tra cultura ed enogastronomia.

Cultura ed enogastronomia in Emilia

Gioielli storici senza segreti

Teatri aperti a Parma, Piacenza e Reggio Emilia

Un viaggio esperienziale nel cuore dei teatri storici delle province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Dal 2 al 5 giugno torna Teatri Aperti, la kermesse che apre le porte dei gioielli del territorio da nuovi e inediti punti di vista, a volte difficilmente accessibili, partecipando a visite guidate. Si potranno ammirare le meraviglie artistiche e architettoniche che li rendono unici, scoprire aneddoti curiosi e vicende intriganti e solcare i palchi che hanno ospitato i Maestri dell’arte e della musica. Sul sito www.visitemilia.com l’elenco dei teatri che aderiscono all’iniziativa, le date e gli orari di visita, gratuite o a pagamento, oltre alle modalità di prenotazione. Info su visitemilia.com.

 

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Al via Alberi in Cammino con A riveder le lucciole

Riparte il ciclo di percorsi poetici nell’Appennino emiliano

cultura ed enogastronomiaSabato 4 giugno va in scena A riveder le lucciole, verso gli alberi madre, l’anteprima della seconda edizione di Alberi in Cammino, progetto che promuove la riscoperta delle meraviglie dell’Appennino e dei suoi giganti secolari. Gli incontri si svolgeranno dalle 17.00 alle 19.00 (fatta eccezione per l’anteprima del 4 giugno, dalle 19.45 alle 21.30) e partiranno con un facile cammino di circa 30/45 minuti per raggiungere l’albero dove si terrà lo spettacolo: l’attore e regista Gabriele Parrillo sarà accompagnato dalla danzatrice e coreografa Cora Steinleger e dalla violoncellista Daniela Savoldi. Si parte il 4 giugno a Bagnacavallo, Ravenna, nell’oasi Podere Pantaleone. Prenotazioni online su eventbrite.it.

 

L’ingorda, la pedalata sulla Food Valley Bike

Eccellenze enogastronomiche sulle due ruote

cultura ed enogastronomiaDebutta L’Ingorda, l’evento di punta del primo festival che ha come fulcro la Food Valley Bike, organizzata da Levante Bike e FIAB PARMA: il 4 giugno i partecipanti saliranno in sella per una pedalata non competitiva alla scoperta del territorio e delle sue eccellenze enogastronomiche. Il percorso è scandito da punti ristoro, allestiti in luoghi caratteristici, secondo due formule: la Mezza Ingorda di 37 chilometri da Parma a Colorno e L’Ingorda, fino a Busseto della lunghezza di 80 chilometri. Lunghezze da pedalare a tappe con oltre dieci degustazioni, numerosi eventi e 40 chilometri di navigazione lungo il fiume Po, alla scoperta della valle del cibo. Iscrizioni online su endu.net/it/events/ingorda/.

Cultura ed enogastronomia in Piemonte

Ivrea come non l’avete mai vista

Partono i tour della città Patrimonio Unesco

cultura ed enogastronomiaIvrea, “capitale” del Canavese è una città ricca di storia oltre che dal 2018 è sito Patrimonio Mondiale UNESCO come città industriale del XX secolo in riferimento al progetto architettonico, culturale, sociale, imprenditoriale realizzato da Adriano Olivetti dal 1930 al 1960 e completatosi negli anni successivi. Da sabato 5 giugno, e ogni primo sabato del mese, saranno proposti due programmi di visita guidata: Welcome Tour Ivrea e Welcome Tour Ivrea Città Industriale – Unesco che prevedono un tour attraverso le più importanti strade del centro storico della città di Ivrea e del sito Unesco, permettendo di visitare dall’esterno i principali monumenti del centro città e gli edifici moderni della città industriale. Info su turismotorino.org.

 

Al Festival 2022 è protagonista la cultura orientale

La kermesse diffusa in Piemonte e Roero

cultura ed enogastronomiaDebutta la seconda edizione de Il Festival, evento musicale diffuso organizzato da Roero Cultural Events che avrà come tema della rassegna, l’Oriente: non soltanto musiche provenienti dall’Oriente, ma anche opere per le quali è stato fonte di ispirazione cercando di indagare il punto di vista dell’artista orientale sulla nostra cultura occidentale. La kermesse sarà itinerante e porterà dal 2 al 26 giugno, undici concerti in location esclusive del Roero e del Piemonte: Torino, Cuneo, Alba, Guarene, Canale, Castagnito, Montà, Pollenzo, Coazzolo e Govone, con affermati artisti internazionali come Nobuko Imai, Luosha Fang e delian::quartett e giovani musicisti emergenti. Tutti i concerti sono gratuiti e su prenotazione roeroculturalevents.it.

 

100 cuvée in degustazione a La Prima dell’Alta Langa

Brindisi al Museo di Italdesign a Moncalieri

cultura ed enogastronomiaSi svolgerà lunedì 6 giugno, la nuova edizione de La Prima dell’Alta Langa, la grande degustazione di tutte le cuvée dei soci del Consorzio Alta Langa aperta a un pubblico di operatori professionali, buyer, enotecari, ristoratori, distributori, barman, giornalisti. Più di 100 le etichette di Alta Langa in degustazione – tra vini bianchi, rosati, riserve, grandi formati, millesimi rari – per circa 40 diversi produttori che saranno presenti all’evento. La sede scelta è quella del Museo di Italdesign a Moncalieri (Torino), fra modelli di auto futuristiche, contemporanee, parte dell’heritage dell’azienda piemontese che, dal 1968, offre stile, progettazione, costruzione prototipale e di pre-serie a brand di tutto il mondo nei campi dell’automotive e del product design. Info su altalangadocg.com.

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...