21.4 C
Milano
22. 05. 2024 12:48

Porte Aperte Festival, tra scrittura, circo, musica e teatro di strada

Da Cremona a Parma, da Mantova a Merano, un fine settimana di spettacoli da strada

Più letti

È tutto un festival questa weekend, a cominciare da Porte Aperte Festival a Cremona e tanti eventi fra teatro di strada, circo contemporaneo, scrittura, fumetto e musica.

 

LINGUAGGI ESPRESSIVI NEI CORTILI

Porte Aperte Festival, Cremona

La rassegna culturale dedicata ai linguaggi espressivi del fumetto, della scrittura e della musica torna ad animare Cremona: dall’8 all’11 giugno, la città accoglie PAF, Porte Aperte Festival arrivata quest’anno alla sua ottava edizione. A Porte Aperte gli eventi sono distribuiti nel centro storico di Cremona, colorando piazzette, cortili, chiostri, giardini e scorci del centro storico facendo scoprire insoliti angoli della città. Alcuni eventi ruoteranno anche attorno a recitazione, fotografia, illustrazione, cinema, pittura, arte e architettura. In programma, incontri con scrittori, interviste, workshop, animazione per i bambini, artisti di strada, giocolieri e musicisti che animeranno le strade durante il festival. Inoltre, visite guidate a Palazzo Guazzoni Zaccaria, a cura e in collaborazione con la Delegazione FAI Cremona e al Campus nel Monastero di Santa Monica (porteapertefestival.it).

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

 

ARTE DI STRADA DA TUTTO IL MONDO

Asflatart, Merano

Porte Aperte Festival

È la festa dei piccoli e di chi riesce a credere alla meraviglia, a lasciarsi sorprendere, a rimanere a bocca aperta: dal 9 all’11 giugno a Merano torna a Asfaltart, il Festival d’Arte di Strada. Saranno 34 compagnie e 130 artisti provenienti da ogni dove a esibirsi nelle strade e nelle piazze della città, oltre al teatro Puccini, per un totale di 157 spettacoli. Fra gli artisti più conosciuti, Maicol Gatto si esibirà in teatro, coniugando il circo contemporaneo e la musica elettronica, creando un’atmosfera surreale mentre la Compagnia Ele, proveniente dalla Spagna, rallegrerà il pubblico con la buffa marionetta, Ramiro Ramírez. La grande novità di quest’anno è il tocco bio e chilometri zero dei prodotti proposti allo stand gastronomico. All’insegna del motto “less is more” l’organizzazione ha deciso di offrire un menù più piccolo, a favore di una maggiore qualità (merano.eu).

 

SOSTENIBILITÀ E SPERIMENTAZIONE MUSICALE

Terraforma, Castellazzo di Bollate

Porte Aperte Festival

Ancora una volta il festival di musica internazionale per la sperimentazione artistica e sostenibilità ambientale Terraforma torna a Villa Arconati, a Castellazzo di Bollate, dal 9 all’11 giugno. Tanti dj set e concerti: da The Master Musicians of Jajouka led by Bachir Attar, leggenda della tradizione trance sufi dal Marocco fino ad arrivare ai campionamenti electro e hip hop di Hudson Mohawke. Uno dei palchi più iconici del festival, il labirinto, ospiterà performance speciali: Actress, con un esclusivo AV show sul suo ultimo EP, Dummy corporation, Thomas Ankersmit che omaggia il suo Serge modular, particolare sintetizzatore analogico al suo 50° anniversario. Il collettivo Anonima Luci arricchirà il festival con una colorata passerella luminosa che guiderà gli spettatori verso l’area del palco principale. Inoltre, Fondazione Augusto Rancilio organizzerà visite guidate in inglese a Villa Arconati, sabato 10 giugno (terraformafestival.com).

 

RI(E)VOLUZIONE E CAMBIAMENTI

Festival della Lentezza, Parma

Porte Aperte Festival

Il cambiamento, inteso come congiunzione tra evoluzione e rivoluzione, è il fil rouge della nona edizione del Festival della Lentezza, dal 9 all’11 giugno 2023 nel centro storico di Parma. Tante iniziative, oltre quaranta, tutte a ingresso gratuito che vedranno protagonisti: Mario Calabresi, Francesco Costa, Mauro Pagani, Domenico Iannacone e Antonella Ruggiero. Inoltre, gli appuntamenti del Festival della Lentezza in collaborazione con Verdi Off, la rassegna di eventi collaterali al Festival Verdi ad ingresso libero, la Cena con Delitto del 10 giugno e i poliedrici laboratori per tutte le età, bimbi compresi. E poi, le mostre fotografiche: Francesco Malavolta inaugurerà la sua allestita nel porticato cortile d’onore della Casa della Musica Popoli in movimento, il 10 giugno alle 17:30; la mostra Paesaggi Interiori a cura del Club Itaca di Parma si potrà visitare al Borgo Pipa (lentezza.org).

 

TEATRO URBANO E NOUVEAU CIRQUE

OPEN Festival, Mantova

Porte Aperte Festival

Lo spazio pubblico come luogo di condivisione e d’immaginazione in cui si plasma l’azione creativa: è questo il filo su cui si tesse l’appuntamento con il teatro di strada e il circo contemporaneo a OPEN Festival, dall’8 all’11 giugno, con spettacoli diffusi in centro città e a Palazzo Te. Un gioco che si allontana dalla spettacolarità fine a se stessa per guadagnare la relazione: il circo vive lo spazio di un pensiero creativo capace di un’elaborazione complessa di sensibilità artistiche diverse, ed è la strada il luogo in cui il gioco del performer deve conquistare il legame e intercettando lo sguardo. Accanto agli spettacoli anche i laboratori, la performance art e il teatro di figura fanno parte della kermesse, con uno sguardo che si spinge al di là delle convenzioni, rileva tracce di modalità artistiche fuori dalle consuetudini e si apre a un pubblico sempre più ampio e trasversale (mantovateatro.it/open-festival).

In breve

FantaMunicipio #31: sempre più verde nelle aree riqualificate?

Una città più verde, ma verde davvero, fa bene a tutti. Ma c'è ancora tantissimo da fare. Alcuni rappresentanti...