10.7 C
Milano
22. 10. 2021 05:50

Tutti scaricano Bernardo: le elezioni di Milano hanno già un vincitore?

Una gaffe dietro l'altra per Bernardo. Prima la pistola in reparto, poi le frecciatine dai suoi alleati ed infine l'audio rubato. La partita per le prossime elezioni è ormai chiusa?

Più letti

Nubi sugli ultimi giorni della campagna elettorale di Luca Bernardo. Dopo aver perso il portavoce Alessandro Gonzato, il candidato sindaco del centrodestra a Milano è stato nei giorni scorsi colpito addirittura da quello che dovrebbe essere uno dei principali alleati: Vittorio Feltri.

Bernardo, ormai la partita è chiusa?

Il capolista di Fratelli d’Italia a Milano ha sentenziato la vittoria di Beppe Sala, rivolgendo parole di commiato anticipato alla carriera politica di Bernardo: “Lo conosco da molti anni ed è un bravissimo medico, ma ho l’impressione che come politico non sia all’altezza”.

Parole che non possono mettere di buon umore il candidato che da settimane ormai gira ogni giorno la città e i suoi “circoli” a caccia di qualche voto utile almeno per giocarsi il ballottaggio contro il sindaco uscente. Purtroppo per lui anche la coalizione sembra sempre più disunita: a braccetto con Matteo Salvini, raramente in compagnia di Giorgia Meloni, quasi mai con Antonio Tajani o altri rappresentanti di Forza Italia.

Insomma, Bernardo ha lamentato di aver avuto scarse risorse a disposizione dai partiti e, nei fatti, anche scarso apporto. Dal canto suo, Sala prosegue dritto senza nemmeno organizzare grandi riunioni con i leader della coalizione che lo sostiene. Altro dato che lascia pensare come la partita del 3-4 ottobre sia considerata chiusa in partenza.

 

In breve

È tempo di derby d’Italia: chi perde è già fuori dalla lotta scudetto?

Sarà il pubblico, rispetto a una stagione fa, l'aspetto distintivo del derby d'Italia in programma domenica sera alle 20.45...