monopattini elettrici
monopattini elettrici

Fuori dal “limbo”: d’ora in poi hoverboard, segway e monopattini elettrici non saranno più fuorilegge. Il Ministero dei Trasporti, infatti, ha emanato l’atteso decreto che avvia la sperimentazione nelle città italiane della cosiddetta micromobilità elettrica.

Il documento stabilisce che monopattini elettrici, hoverboard, segway e monowheel potranno circolare in ambito urbano, previa delibera comunale, su aree pedonali, percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili in sede propria e su corsia riservata, zone a 30 chilometri orari e strade con limite di velocità di 30 km/h.

La sperimentazione, che dovrà essere chiesta dalle singole città entro un anno dall’entrata in vigore del regolamento, potrà durare minimo un anno e massimo due. Il decreto stabilisce che i monowheel e gli hoverboard sono ammessi solo nelle aree pedonali e a velocità inferiori a 6 km/h.

Nelle aree pedonali potranno circolare anche i segway ed i monopattini ma sempre entro i 6 km/h. Segway e monopattini saranno ammessi anche su percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili in sede propria e zone 30 e strade con limite di velocità di 30 km/h, a velocità non superiore a 20 km/h.

Tutti i mezzi devono essere dotati di regolatore di velocità configurabile in funzione dei limiti di velocità previsti. I Comuni come Milano che istituiscono o affidano servizi di noleggio dei dispositivi in condivisione devono definire aree per la sosta dei mezzi, in particolare nei punti di scambio più elevato, per garantire una fruizione più funzionale ed evitare l’intralcio di marciapiedi e aree pedonali.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/