19.4 C
Milano
26. 09. 2021 08:39

A scuola, ma ancora con troppa paura

La scuola riparte, ma le certezze sono ancora tante: dopo due anni di DAD i ragazzi non sono ancora al centro dell'attenzione

Più letti

Mentre corriamo tra cartolerie e librerie per gli ultimi acquisti, l’astuccio, lo zaino, il libro, il vocabolario, ci assale l’ansia. Non solo per le spese (che comunque dovrebbero tornare a essere un tema politico centrale: si può spendere così tanto per un diritto e un dovere, quello dell’istruzione, sancito dalla Costituzione?), ma anche e soprattutto perché ancora oggi, settembre 2021, dopo quasi due anni di pandemia, non abbiamo la certezza che i nostri figli frequenteranno in modo regolare la scuola.

Scuola, ancora troppe incertezze

Orari scaglionati e ogni scuola di Milano ha un’organizzazione a sé (pensate a chi ha più figli in diverse scuole), istituzioni che ancora oggi non sanno dare risposte efficaci su molteplici aspetti organizzativi.

In tutto questo, c’è una grande fetta di popolazione scolastica, ovvero i bambini fino ai 12 anni, che non ha la possibilità di vaccinarsi, il che porta ad averne una buona parte a rischio di contrarre il virus. Insomma sono più le domande, le incertezze, che le risposte e le sicurezze. Ed è forse questo il problema maggiore, quello che sta creando il solco social più grande tra le famiglie e chi decide: non abbiamo molta fiducia, vediamo che il mondo dell’economia è ripartito, abbiamo capito che ormai le restrizioni restano l’estrema decisione in caso di peggioramento dei dati della pandemia. Ma al tempo stesso sappiamo che al primo cenno di risalita dei contagi, la scuola ne pagherà immediatamente le conseguenze.

Sono passati quasi due anni e i nostri ragazzi non sono al centro dell’attenzione. Sono ancora lì, un po’ abbandonati a se stessi e alla buona volontà di presidi, insegnanti e personale scolastico. Aspettiamo fiduciosi, come sempre. Ma, inutile nasconderlo, abbiamo ancora tanta paura.

In breve

Giornate Europee del Patrimonio, a Milano al Cenacolo con un solo euro

Oggi e domenica tornano le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata...