13.3 C
Milano
25. 04. 2024 16:11

FantaMunicipio #33: la parole d’ordine è zona a traffico limitato

Trentatreesimo appuntamento con la nostra rubrica dei Municipi: tutto sulle ztl già confermate e quelle in discussione

Più letti

Questa settimana parliamo di zona a traffico limitato. La prima entrata in vigore in queste settimane è quella di Ascanio Sforza, anticamera di una eventuale e futura pedonalizzazione h24 come richiesta dalla maggioranza dei commercianti. Per altre due, quelle di Isola (della quale abbiamo parlato nei numeri scorsi) e di San Siro, i nuovi orizzonti temporali sono rispettivamente per l’autunno e per fine anno. Sono ancora i commercianti, infine, a chiedere una zona a traffico limitato nelle vie del Lazzaretto (Lecco, Palazzi, Castaldi ecc), ma in questo caso la proposta si ripresenta ciclicamente da anni senza mai trovare terreno fertile nelle istituzioni.

Zone a traffico limitato in contesti come i quattro citati sono la scelta più logica che qualunque città adotterebbe: compito delle istituzioni, però, è anche di garantire l’ordine pubblico a tutela dei residenti e al contempo incentivare una differenziazione dell’offerta anche in ambito culturale.

Zona a traffico limitato: attese e conferme

 

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Municipio 1

Comitato per Sant’Ambrogio – Voto 6,5

Zona a traffico limitato

Dopo il primo intervento partecipato di marzo, si è costituito un comitato cittadino a tutela del quartiere Sant’Ambrogio, patrocinato dagli Angeli del Bello. Venerdì si è tenuto un secondo appuntamento, i prossimi previsti sono per il 20/06 e il 28/07 (entrambi alle 11). In questo caso, insomma, un primo intervento ha innescato l’iniziativa di un gruppo di cittadini che si prenderà cura costantemente di una piazza. In attesa che il Comune faccia meglio la sua parte su graffiti e manutenzione aiuole.

Municipio 2

Interesse per via Beroldo – Voto 7,5

Zona a traffico limitato

Online, fino al 25 maggio, l’avviso per la raccolta di manifestazioni d’interesse per la valorizzazione e la rivitalizzazione di via Beroldo in chiave di urbanistica tattica dopo l’inaugurazione della nuova strada scolastica. Siamo però in mezzo a strade particolarmente trafficate, come via Venini e viale Brianza, e una (via Battaglia) dove il parcheggio tollerato sul marciapiede costringe i pedoni a utilizzare solo quello dei civici pari. Insomma, è una goccia in mezzo al mare e bisogna fare di più.

Municipio 3

Attenzione sul Lazzaretto – Voto 6,5

Zona a traffico limitato

Il Comune sta valutando (in risposta a una richiesta dei commercianti) per la zona di Porta Venezia una zona a traffico limitato sulla scia di quella dell’Isola. Nello specifico si tratterebbe di chiudere al traffico via Lecco, Castaldi, Melzo, Settala e Palazzi. La proposta è di partire con una fase sperimentale nei fine settimana. Noi auspichiamo lavori ben fatti (pavimentazione a raso, arredo al minimo indispensabile, dehors ordinati e di qualità) e differenziazione (anche culturale) dell’offerta.

Municipio 4

Her City in Corvetto – Voto 7,5

Zona a traffico limitato

Inaugurato il progetto Her City in Corvetto, curato dall’associazione Dare.ngo con la consulenza dell’agenzia Onu UN-Habitat. Si tratta di un progetto di sviluppo urbano che mira a coinvolgere donne e ragazze nei processi di pianificazione e progettazione urbana per rendere il quartiere più inclusivo, equo e sostenibile. Da metà maggio a fine settembre si terranno dieci incontri e verranno cercate soluzioni a livello economico, sociale, ambientale e di mobilità.

Municipio 5

Ztl in Ascanio Sforza – Voto 7,5

Zona a traffico limitato

Il divieto di accesso era in vigore già da settembre 2021, ma gli apparecchi che multano in automatico coloro che superano i varchi posizionati in via Scoglio di Quarto e in via Pavia, zona Ascanio Sforza, sono appena entrati in funzione (in orario serale e notturno). In generale, l’idea della zona a traffico limitato in questa area è il primo passo in direzione di una valorizzazione del Naviglio meno fortunato. Molti commercianti, infatti, insistono per una pedonalizzazione H24 della via.

Municipio 6

I registi di Cinemadamare – Voto 7,5

Zona a traffico limitato

Per il terzo anno consecutivo, dal 30 luglio al 6 agosto, il più grande raduno e campus itinerante di giovani registi farà tappa a Milano. Cinemadamare, il nome della kermesse, sarà composta da sessanta cineasti in erba provenienti da trentotto Paesi diversi che verranno in città a girare i propri lavori. Il set del festival, sostenuto a livello economico da Fondazione Cariplo e dal patrocinio gratuito del Comune, sarà tra Primaticcio e Lorenteggio. Una bella opportunità per le politiche giovanili.

Municipio 7

Futura ztl a San Siro – Voto 8

Zona a traffico limitato

Altra zona a circolazione limitata quella di San Siro. Non c’è ancora una data, ma l’avvio entro fine 2023 appare molto probabile. A differenza di Ascanio Sforza e Isola, questa entrerà in vigore solo in occasione di grandi eventi a San Siro, Ippodromo o Allianz Cloud per limitare l’impatto sul quartiere. Sono in corso interlocuzioni tra Palazzo Marino e Municipio per definire i confini e gli orari, a fine mese è prevista una riunione per capire come accreditare le vetture dei residenti.

Municipio 8

Lavori alle docce di via Pucci – Voto 7,5

Zona a traffico limitato

Sono in corso i lavori di ristrutturazione delle docce pubbliche comunali di via Pucci, zona Tre Torri. Un servizio, destinato principalmente alle persone senza dimora presenti sul territorio (sono circa centoottanta gli accessi giornalieri), ad accesso gratuito (previo tesseramento) e che prevede anche lavanderia e guardaroba per donne. I fondi arrivano da risorse europee. Si sta intervenendo su pavimentazione, rivestimenti e impianti. Qualità e dignità per tutti: è la base da cui partire.

Municipio 9

Cosa ne sarà dell’Omero – Voto 6,5

Zona a traffico limitato

Sono state posizionate le prime aree di cantiere per l’imminente demolizione dell’ex liceo Omero (chiuso dal 2016) di Bruzzano, sgomberato da occupanti abusivi lo scorso anno. Previsto un anno circa di lavori. A fine mese un’assemblea di prossimità, alla presenza della presidente municipale Pirovano e dell’assessore Granelli, definirà con la cittadinanza le soluzioni migliori per il futuro dell’area. Il comitato di quartiere chiede un altro istituto scolastico e un secondo edificio per iniziative di socialità.

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...