10.9 C
Milano
26. 09. 2022 09:31

I sindaci della Città Metropolitana scrivono ai cittadini: «Agli sforzi delle Istituzioni devono aggiungersi quelli dei singoli»

«È l’ora della responsabilità, verso sé e gli altri. Abbiamo davanti, ancora una volta, settimane decisive»

Più letti

I sindaci dei Comuni della Città Metropolitana di Milano, a fronte dell’aumento dei contagi da Covid-19, hanno scritto una lettera indirizzata ai loro cittadini. Un appello atto a scongiurare un nuovo lockdown che richiede l’impegno di tutti: Istituzioni e cittadini.

I sindaci della Città Metropolitana scrivono un appello ai cittadini

Segnalarsi. «In questi giorni caratterizzati dai rientri estivi, dall’estero e da tutta Italia, – si legge nella lettera – i controlli sono tanti, ma molte situazioni sono difficilmente tracciabili. È necessario che i cittadini si segnalino sempre alle autorità competenti. Nonostante i numeri dei nuovi casi siano lontani da quelli dei momenti drammatici che abbiamo vissuto negli scorsi mesi, l’attenzione di istituzioni e cittadini deve essere massima, proprio per evitare di ritrovarsi in situazioni simili».

Esiti negativi. «Noi Sindaci proseguiamo nel nostro impegno, presso le autorità sanitarie, per garantire risposte efficaci e tempestive di fronte al Covid-19 e lanciamo un ​appello ai nostri cittadini​.
Siamo i primi a voler scongiurare un nuovo ​lockdown​, evitare le chiusure, uscire dalla crisi economica: tutto questo comporterebbe nuovi dolori alle nostre comunità. Proprio per conseguire questo risultato, agli sforzi delle Istituzioni devono aggiungersi quelli dei singoli, di ciascuno di noi. Troppi sono gli esempi di chi ha banalizzato o negato la pericolosità del virus e della necessità delle misure di contenimento: ne stiamo vedendo, purtroppo, gli esiti».

Prevenzione. «Noi sindaci chiediamo a tutti coloro che sono rientrati dalle vacanze, secondo le normative in vigore, di ​sottoporsi ai tamponi o test diagnostici​ nei tempi più brevi. Vi chiediamo, con senso di responsabilità, di valutare anche i vostri stessi atteggiamenti qualora nei luoghi frequentati non siano state rispettate le misure di contenimento del contagio (distanziamento sociale e utilizzo della mascherina), esortandovi ad attuare un ​rigido distanziamento sociale​, ad astenervi dal visitare parenti e amici, posticipando il rientro fisico nel luogo di lavoro ricorrendo, se possibile, allo ​smart-working, e ad indossare sempre la mascherina oltre ad attenervi alle norme igieniche previste per far fronte al Covid-19».

Sindaci hinterland milanese
Sindaci hinterland milanese

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...