27.7 C
Milano
18. 05. 2022 21:39

ATM vola a Parigi: e i problemi di Milano?

L'azienda punta ad un ricco contratto d'Oltralpe, mentre in città i cittadini si lamentano quotidianamente del suo servizio

Più letti

ATM vola a Parigi, con l’idea di portare un po’ di Milano nella città dell’amore e soprattutto di tornare in Italia con un ricco contratto. L’azienda, infatti, ha annunciato la sua volontà di partecipare ad una gara insieme a Egis per la gestione di due nuove linee metropolitane automatiche del Grand Paris Express. 

ATM vola a Parigi, ecco il progetto 

Atm, acronimo di Azienda Trasporti Milanesi, ha presentato un’offerta per la gestione delle due linee automatiche 16 e 17 del Grand Paris Express, il più ampio progetto di costruzione di una nuova rete metropolitana ad oggi in corso in Europa. Tutto molto bello, rimane da chiedersi se questo sforzo, organizzativo e poi operativo dovesse entrare il progetto, ne valga la pena. Sicuramente dal punto di vista economico la risposta è semplice ed affermativa, ma noi la intendevamo più dal punto di vista organizzativo e di risorse umane. Dal momento che in molti, quotidianamente, si lamentano del lavoro dell’azienda sui trasporti della città di Milano. 

festa della donna

Una commessa valida per sette anni

I cittadini milanesi, invece, dovranno mettersi l’animo in pace; perché se ATM dovesse vincere, andrebbe ad impegnarsi in un contratto di sette anni assieme a Egis, con la quale andrebbe a costituire un’Associazione Temporanea d’Impresa. La cordata italo-francese ha scelto il nome ATEMIS e punta a divenire punto di riferimento nella gestione delle metropolitane in Francia, per offrire un sistema di trasporto «che coniughi le migliori tecnologie al servizio dei passeggeri e dei cittadini» si legge nella nota diffusa. Il progetto Grand Paris Express ha l’obiettivo di disegnare una nuova mobilità nella periferia di Parigi attraverso la costruzione di quattro linee metropolitane innovative.

L’esperienza al di fuori di Milano

A dire il vero Atm ha già maturato negli anni un’esperienza consolidata anche all’estero: dal 2008 gestisce le linee metropolitane di Copenaghen (linee 1 e 2, e le 3 e 4 del Cityring). Ora questa nuova esperienza, ATM vola a Parigi per gestire la linea 16, che collegherà la periferia nord alla periferia est, da Saint-Denis Pleyel a Noisy-Champs (avrà 10 stazioni e si svilupperà per 29 chilometri) e la linea 17, che collegherà la periferia nord alla periferia nord-est, da Saint-Denis Pleyel all’aeroporto Charles de Gaulle (9 stazioni per 26 chilometri, di cui 5 in superficie).

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...