15.6 C
Milano
24. 04. 2024 15:12

Case popolari di Milano, arredi e cucine a prezzi scontati per gli inquilini storici

Il bando dovrebbe essere operativo in autunno, tra ottobre e novembre

Più letti

Un gruppo di acquisto solidale per gli inquilini MM delle case popolari di Milano, per permettere di rinnovare l’arredo a prezzi scontati. Una novità pensata soprattutto per la sostituzione delle cucine, spesso vecchie e non più a norma, e degli infissi per puntare anche sul risparmio energetico. L’iniziativa è dell’assessore alla Casa Pierfrancesco Maran.

Il progetto di Maran

«Abbiamo oltre 20mila famiglie come inquilini nelle case MM ed, insieme ad MM appunto, abbiamo pubblicato un avviso pubblico rivolto a chi vorrà far convenzioni con sconti per l’acquisto di cucine, arredi, luci, infissi, materiali per lavori di interno – spiega Maran -. Questo avviso si somma all’iniziativa del Consiglio comunale che ha stanziato 400 mila euro a favore degli inquilini, in regola e non morosi, per cofinanziare l’acquisto di arredi, cucine e far lavori di interni che producano risparmi energetici».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Case popolari di Milano, quando il bando

Il bando con le risorse comunali e le convenzioni hanno l’obiettivo di essere operativi in autunno, tra ottobre e novembre. Ad oggi l’assessorato ha avuto contatti con aziende come Ikea e Leroy Merlin. «La nostra idea è di consentire a chi vive nelle case popolari di Milano da tanto tempo di poter cambiare gli arredi – prosegue l’assessore -. Si tratta prima di tutto di una questione di sicurezza: ci sono molti anziani che, grazie a questa scontistica, potrebbero cambiare la cucina eliminando per sempre il gas che sappiamo essere molto rischioso».

In breve

FantaMunicipio #27: quanto ci fa bene l’associazionismo cittadino

Pranzi, musica, poesia, arte, intrattenimento, questionari, flash mob e murales: tutto all'insegna dell'associazionismo cittadino e delle comunità che popolano...