19.5 C
Milano
16. 06. 2024 11:47

Come sarà il nuovo istituto Frisi a Milano? Uno spazio aperto e inclusivo per gli studenti

L’intervento, che prevede spese per 26,4 milioni di euro, rientra nei progetti del Pnrr

Più letti

A partire dal prossimo ottobre dovrebbero iniziare i lavori presso l’istituto Frisi a Milano. L’edificio è pronto a rinnovarsi: sarà ricostruito nella stessa area, dopo che verranno abbattuti i fabbricati che vi sono al momento e che risalgono agli anni ’60. L’intervento, che prevede spese per 26,4 milioni di euro, rientra nei progetti del Pnrr. Ma come sarà la nuova scuola? Scopriamolo subito.

Il nuovo istituto Frisi a Milano

Situato in via Carlo Amoretti, nel quartiere di Quarto Oggiaro, l’istituto Frisi a Milano vanta una lunga storia alle spalle. La scuola è stata fondata nel lontano 1857 ed è nata sotto il titolo di “Reale Scuola Tecnica”. E da quel momento ne ha fatta di strada, fino ad arrivare ai giorni nostri e soprattutto alla nuova vita che presto l’edificio prenderà.

Secondo il progetto, sarà aperto e inclusivo per tutti gli studenti. Oltre che essere un classico luogo di formazione ed educazione, l’istituto Frisi a Milano avrà spazio anche per attività di socializzazione e di scambio culturale.

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

La nuova struttura – finanziata con i soldi del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza – vedrà un radicale cambiamento, grazie ad un team di esperti come Degli Esposti Architetti, Elisa C. Cattaneo, Ceas, Rethink Energy, Corbo Rosso e Umberto Guerra.

Come diventerà l’istituto Frisi a Milano

Con i suoi 14.500 metri quadrati di superficie, l’istituto Frisi a Milano vedrà prima una demolizione degli attuali fabbricati, poi la nascita di un nuovo complesso dove sarà insediato anche il liceo Giovanni Gastel, dedicato agli studi artistici ed economico-sociali.

L’obiettivo di questa nuova vita è quello di rendere la struttura non solo un luogo di formazione, ma anche un punto di riferimento per l’intero quartiere. Come promettono gli ingegneri e gli architetti al lavoro sul progetto, la struttura sarà all’avanguardia e sarà concepita nel pieno rispetto dell’ambiente.

Essa, ad esempio, tra le novità presenterà un ballatoio che collegherà gli spazi scolastici con il nuovo parco lì vicino ed avrà anche delle bellissime aule-giardino all’aria aperta.

In breve

FantaMunicipio #34: inizia la stagione dei maxi eventi estivi

Ippodromo San Siro, ippodromo La Maura, San Siro e adesso anche Quinto Romano con il Latin Festival. Milano è...